FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2014


Traffico crocieristico in ripresa

di Giacomo Glaviano 08 marzo 2014

In Italia nel 2013 sono arrivati 11,3 milioni di passeggeri. La Regione Sicilia presente a Miami al “Cruise Shippinhg 2014”



In Italia il traffico crocieristico si è ripreso rispetto alla contrazione del 2012. Complessivamente sono arrivati 11,3 milioni di passeggeri.
Negli scali nazionali nel 2013 si sono registrati 11,3 milioni di passeggeri (+4,1% del 2012). Il Lazio è al primo posto nella classifica regionale con oltre 2,5 milioni di passeggeri (+5,9%) e 969 toccate nave (il 19,2% del totale toccate nave registrate nel nostro Paese), seguito da Liguria (oltre 2,2 milioni di passeggeri, +33,1%) e Veneto (oltre 1,8 milioni di passeggeri (+2,2%).

I dati arrivano dai 45 porti crocieristici italiani, elaborati da Risposte Turismo e contenuti nello "Speciale Crociere 2014", dedicata all’andamento del settore in Italia e curata per il terzo anno consecutivo per l’Osservatorio Nazionale del Turismo.
Nello studio emerge inoltre come nel 2013 siano state solamente tre le regioni italiane (Abruzzo, Basilicata e Molise) a non aver registrato traffico crocieristico nel 2013 tra le quindici che si affacciano sul mare.

Intanto l’assessorato al turismo della Regione Sicilia sarà presente, insieme alle Autorità portuali di Palermo, Messina-Milazzo, Catania e Augusta, al Cruise Shipping Miami 2014, in programma dal 10 al 13 marzo.

All’interno di uno stand comune l’11 marzo verrà presentato al mercato internazionale una “Contemporary Sicily”, un “Welcome to the soul of the Mediterranean Sea”, l’offerta che il sistema dei porti siciliani fa al segmento crocieristico mondiale. Destagionalizzazione, infrastrutture, servizi, accoglienza e nuovi itinerari: in una parola miglioramento della qualità dell’esperienza-viaggio.

A Miami saranno presenti l’assessore Michela Stancheris, il commissario straordinario dell’Autorità portuale di Palermo, Vincenzo Cannatella, il commissario straordinario dell’Autorità portuale di Catania, Cosimo Aiello, il segretario generale dell’Autorità portuale di Messina, Francesco Di Sarcina.

“Il segmento crocieristico – commenta l’assessore Stancheris - ha assunto un ruolo sempre più significativo, il Mediterraneo si è ormai affermato fra le destinazioni preferite a livello mondiale e,  in questo assetto, i porti siciliani non possono che essere protagonisti. Infatti, nel 2012 i porti di Messina, Palermo e Catania si sono attestati fra i primi 10 italiani per numero di passeggeri, Trapani fra i primi 20 e Siracusa fra i primi 30. E 800, nello stesso anno, sono stati gli accosti in Sicilia, al terzo posto in Italia, unica regione che può vantare ben nove scali crocieristici. Ma dobbiamo andare oltre, la Sicilia ha del potenziale inespresso e proprio da questa constatazione nasce la nostra partecipazione al Cruise Shipping in Florida. Quello delle borse e delle fiere, selezionando le migliori, in un’ottica di risparmio, rimane uno dei dispositivi di marketing più utilizzati in ambito turistico, un’occasione rilevante di contatto con i mercati della domanda e un valido strumento di sostegno alla commercializzazione e dell’internazionalizzazione".


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM