FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2014


Regione Sicilia. Presentati Programma triennale di sviluppo turistico 2014-2016 e Piano strategico per i prossimi 7 anni


di Giacomo Glaviano 04 agosto 2014


Č stato ufficialmente presentato dall’assessore regionale al turismo Michela Stancheris e dal dirigente generale del dipartimento turismo Alessandro Rais il ‘Programma triennale di sviluppo turistico 2014-2016’ insieme ad un ‘Piano strategico’ che delinea strategie e interventi per i prossimi 7 anni in Sicilia.



E’ la prima volta che la Regione dispone di un piano triennale per aumentare del 2% il valore aggiunto della spesa dei visitatori italiani e stranieri sull’economia regionale, facendolo salire dal 5 al 7%  entro il 2020.

Cinque gli obiettivi strategici individuati:passare da un sistema frammentato di micro imprese ad un’industria turistica; potenziamento dell’accessibilità al mercato attraverso azioni di co-marketing con privati; migliorare la reputazione turistica attraverso l’enogastronomia, personaggi di letteratura, cinema e fiction e smontando le percezioni negative su inaffidabilità dei servizi e delle infrastrutture; diversificare l’offerta attraverso le idee di imprenditori e professionisti; migliorarla qualità dell’esperienza turistica in Sicilia puntando su beni culturali e naturali e sulla riqualificazione dei luoghi pubblici.

"Un programma - ha sottolineato Michela Stancheris - elaborato dall’Assessorato ma fatto proprio dall’intera Giunta Regionale di Governo che punta anche ad un riordino legislativo a cui arrivare attraverso un confronto con le categorie imprenditoriali e professionali, secondo un calendario che sarà fissato sin dal prossimo mese di settembre”.

Intanto l’assessorato al turismo ha reso noto il calendario delle partecipazione alle borse ed alle Fiere per il II° semestre 2014, la prima della quale sarà la Top Resa di Parigi. Altro passo in avanti per i Distretti turistici, il cui elenco dei progetti ammissibili e la contestuale graduatoria di merito, è stata resa nota nel corso della Conferenza stampa.

Alessandro Rais ha detto “Nonostante le lentezze abbiamo voluto riaffermare la volontà di puntare sui Distretti Turistici che potranno presto diventare operativi. E’ noto che gli stessi hanno dei limiti oggettivi ma contiamo di apportare dei correttivi dopo una prima verifica, così come peraltro ci è richiesto per legge”.

"Per gli eventi si attende l’approvazione della finanziaria dove su capitolo sono stati postati duemilioni e 900 mila euro, e non escludiamo - ha aggiunto Miche Stancheris - che con le economie si possano individuare  azioni specifiche da effettuare nell’ultimo quadrimestre dell’anno per favorire processi di destagionalizzazione".
 
Rilanciare il turismo congressuale e d’affari e promuovere la Sicilia come destinazione turistica attraverso la sensibilizzazione degli operatori della filiera congressuale e l’implementamento di attività di promozione e marketing l’accordo siglato tra l’Assessorato regionale al Turismo e il Sicilia Convention Bureau. A tal fine SCB mette a disposizione le proprie competenze e la propria rete di promozione e affiliati, mentre l’Assessorato si potrà avvalere della collaborazione del SCB come partner di riferimento sul territorio. L’accordo avrà la validità di 1 anno e sarà rinnovato tacitamente.

“Il settore del turismo congressuale - sottolinea Vincenzo Tumminello, presidente di Sicilia Convention Bureau e responsabile Settore Pubblico e Rapporti con il territorio Sicilia di UniCredit - rappresenta un importante segmento dell’economia turistica, in grado di sviluppare attività collegate all’offerta ricettiva e  di diversificare e prolungare le attività degli operatori del sistema turistico in periodi dell’anno caratterizzati da una minore presenza turistica. In tal senso, la collaborazione fra Sicilia Convention Bureau, attiva nel settore congressuale dal 2009 con numerose iniziative e attività, e l’Assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo consente di rilanciare in maniera decisa il turismo congressuale e d’affari in Sicilia. Sarà possibile con questa intesa dare forza a questo settore sfruttando da una parte le competenze e la rete di affiliati e relazioni di Sicilia Convention Bureau e, dall’altra, le azioni di sviluppo e le iniziative promozionali che saranno attivate dall’Assessorato”.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM