FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2014


Alitalia. Nuovi voli sino a marzo 2015. Il ministro del turismo egiziano Hisham Zaazou rilancia l’appello ai turistici italiani.

di Giacomo Glaviano 23 ottobre 2014



L’Alitalia per la stagione invernale 2014-2015 ha predisposto i nuovi voli con validità fino al 28 marzo 2015. Il nuovo orario prevede 3.650 voli settimanali su 124 rotte (7 in più rispetto alla stagione invernale 2013-2014) e 83 destinazioni, di cui 26 in Italia e 57 in altri 41 Paesi nel mondo.




A settembre la Compagnia Aerea ha trasportato 2.273.629 passeggeri, in aumento dello 0,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In particolare i voli da Roma Fiumicino hanno registrato un aumento dell’1% dei passeggeri. E anche ottobre conferma il trend di crescita: un +5,8% di passeggeri. In crescita anche i numeri sulle rotte servite da Milano Linate che, nei primi 22 giorni di ottobre, hanno registrato un aumento dei passeggeri del 3,8%. 

Apprendiamo, intanto, dall’ambasciatore italiano al Cairo, Maurizio Massari, che a novembre, in occasione del 110/o anniversario, la tomba della Grande Sposa Reale sarà riaperta con un evento realizzato da una collaborazione tra il ministero del Turismo egiziano, l’ambasciata italiana e l’Istituto italiano di cultura del Cairo.  

L’Egitto non è solo Mar Rosso, ma custodisce antichi tesori che, anche grazie all’Italia, stiamo riportando alla luce. Un patrimonio culturale che contribuisce alla conoscenza della storia egiziana e al dialogo tra i popoli".

Lo ha detto il ministro del Turismo egiziano, Hisham Zaazou, a margine della conferenza "Italia-Egitto: pionieri dell’archeologia" sulle ricerche italiane nel campo dell’Egittologia, dal 1828 a oggi.

Un’occasione che il ministro ha colto per rilanciare l’appello ai turisti italiani: "Oggi sono al quarto posto dopo i turisti russi, tedeschi e britannici. Ma io guardo con nostalgia al 2009, quando dall’Italia arrivarono oltre un milione di visitatori. Spero – ha aggiunto Zaazou - che il 2015 possa essere l’anno del grande ritorno degli italiani nel nostro Paese".

E sul piano della sicurezza e della stabilità dell’Egitto, che hanno dissuaso molti viaggiatori, il ministro ha chiarito: "La situazione è molto cambiata. Un anno fa ogni settimana c’erano manifestazioni che sfociavano in violenze. Oggi i turisti possono passeggiare e godere delle bellezze del Cairo e di altri luoghi di interesse. Esiste certo qualche episodio di violenza, ma resta isolato e non interessa i luoghi turistici".


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM