FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2015


Seminario in Tunisia dell’accademia dei giornalisti della Fijet

di Alexandra Soldano 29 gennaio 2015

L’Accademia dei Giornalisti della Fijet ha organizzato un seminario in Tunisia, ad Hammamet, presso il Marina Palace Hotel dal 1° al 7 febbraio prossimi, occasione importante riservata ai giovani che hanno intrapreso la via del giornalismo. Lo scopo promuovere iniziative inerenti al turismo nazionale ed internazionale. In calendario vari incontri e meeting con esponenti provenienti da tutto il mondo esperti in diversi settori del turismo.



Una settimana ricca di eventi in una metà fortemente turistica, in cui i giovani giornalisti avranno la possibilità di avventurarsi in una nuova esperienza formativa che permetterà di conoscere la storia, la cultura, le caratteristiche del luogo.

Un momento importante per comprendere, inoltre, le specificità della Fijet, i suoi obiettivi, le strutture e le molteplicità delle attività che la federazione internazionale fornisce.

Per tutta la settimana che sono previste numerose escursioni. Già dal primo giorno è possibile effettuare una visita della zona turistica di Yasmine Hammamet, del villaggio di Hammamet (località marittima, meta di villeggiatura per noti personaggi, da Churchill a Flaubert a Craxi) e di due specifici alberghi.

Mercoledì 4 Febbraio è possibile visitare la capitale Tunisi ed il Museo nazionale del Bardo, che raccoglie reperti archeologici ed è celebre al mondo per la più ricca collezione di mosaici romani del II-IV secolo. Nel pomeriggio, invece, vi sono le visite al parco archeologico di Cartagine e alla città di Sidi Bou Said, una meta molto amata dagli artisti, nota per l’uso dei colori bianco e blu delle sue strade e delle sue abitazioni e definita come "il Paradiso bianco e Blu". Nella stessa giornata è previsto anche un incontro con le autorità del turismo.

Le giornate di martedì e di giovedì sono interamente dedicate a dei convegni inerenti al turismo. In quest’ultimo giorno è prevista una tappa al Parco di attrazione tematico di Carthage Land, situato a Yasmine Hammamet.

Le escursioni del venerdì prevedono la visita alla città di Sousse, particolarmente famosa perché nel 1988 la sua medina è stata inserita tra i Patrimoni dell’umanità dall’UNESCO; al secondo porto turistico della Tunisia, Port el-Kantaoui, che accoglie barche a vela da tutto il mondo; ed infine la città di Monastir, importante località turistica e balneare a 162 chilometri a sud della capitale. Nella stessa giornata è possibile far tappa alla stazione radio “Al Jawhara”.

In conclusione si svolgerà una cerimonia nella quale ai giovani giornalisti verrà distribuito un certificato di presenza in ricordo del loro soggiorno in territorio tunisino.Per la Fijet Italia Flai della quale è presidente nazionale il giornalista Giacomo Glaviano partecipano Franco Iacch e Alexandra Soldano.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM