FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2015


Maurizio Martina, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali inaugura a Veronafiere la 49ma edizione di Vinitaly


di Giacomo Glaviano 22 marzo 2015

Oltre al Ministro Martina e al presidente di Veronafiere EttoreRiello, presenti il Sindaco di Verona Flavio Tosi, il presidente della Provincia Antonio Pastorello e il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia.



“Il settore vitivinicolo è un patrimonio per l’Italia che con oltre 14 miliardi di euro di fatturato e migliaia di aziende rappresenta con passione, innovazione e professionalità la ricchezza dei nostri territori”. Così ha esordito il Ministro Martina alla manifestazione internazionale dei vini e dei distillati che chiuderà i battenti il 25 prossimo.

Nel corso del suo intervento il titolare delle politiche agricole ha detto “vogliamo aiutare queste esperienze a crescere, liberandole da lacci burocratici che le hanno appesantite in questi anni. In questi dodici mesi abbiamo messo in campo un’operazione di semplificazione che ha portato alla dematerializzazione di 64mila registri, al taglio di burocrazia inutile e che ha iniziato davvero a mettere la pubblica amministrazione al servizio delle aziende. Abbiamo anche approvato il tanto atteso decreto per i diritti d’impianto e siamo stati protagonisti del piano straordinario per l’internazionalizzazione”.

Per il ministro Martina Vinitaly rappresenta un passaggio fondamentale di avvicinamento all’evento all’Expo di Milano, dove con il Padiglione del Vino si potrà esaltare per 6 mesi l’esperienza vitivinicola italiana, momento fondamentale anche in chiave export.

Per il Sindaco di Verona Tosi il successo di Vinitaly dimostra che Verona e la sua Fiera hanno saputo rispondere con determinazione, anno dopo anno, alle sfide di un mercato che si gioca sulla qualità, sull’efficienza e sull’innovazione delle soluzioni proposte. Siamo certi – ha concluso - che la rassegna che oggi inauguriamo rafforzerà ulteriormente la sua leadership mondiale.

Per il Governatore Luca Zaia “Il Veneto è la capitale del vino e il Vinitaly lo testimonia ancora una volta. Una manifestazione straordinaria, che valorizza il vino quale autentico gioiello di un’agricoltura vocata all’eccellenza come la nostra”.

Per Antonio Pastorello, presidente della provincia, Verona è la prima provincia italiana per export in termine di valore, sfiorando il miliardo di euro con una quota nazionale pari al 13%.

Sono oltre 4.000 a Veronafiere gli espositori, operatori specializzati da 120 paesi e delegazioni commerciali da 52 nazioni; in contemporanea a Sol&Agrifood ha aperto i battenti la rassegna dell’agroalimentare di qualità, ed Enolitech, salone dedicato alle tecnologie per la viticoltura e l’olivicoltura.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM