FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2015


Rimini. Albergatori indagati per mancato versamento tassa di soggiorno

di Giacomo Glaviano 04 aprile 2015

Una ventina di albergatori riminesi sono indagati dalla Guardia di Finanza per appropriazione indebita: non hanno versato al Comune la tassa di soggiorno pagata dai turisti.


L’indagine, al momento riguarda il 2013 ma si estenderà anche al 2014. E’ stato l’ufficio tributario del Comune di Rimini a presentare denuncia nei confronti degli albergatori che pur incamerando il pagamento della tassa di soggiorno da parte del turista, come risulta dalla documentazione, non ha poi provveduto a girarla nelle casse pubbliche. Gli importi non versati dagli hotel vanno da un minimo di 8 mila a un massimo di 25 mila euro.
Alcuni albergatori, dopo aver appreso di essere indagati, hanno provveduto al trasferimento delle somme all’ufficio tributario in cambio della remissione di querela.

Il comune di Rimini ha introdotto la tassa di soggiorno a decorrere dall’ ottobre 2012. L’imposta è graduata con riferimento alla tipologia della struttura ricettiva definita dalla normativa regionale che varia da un minimo di 0,50 euro a 1,50 euro per i 3 stelle, al massimo di 3 euro per i 5 stelle. 


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM