FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2015


Expo. Alla Sicilia la gestione del Cluster Bio Mediterraneo

di Toti Piscopo 29 aprile 2015

L’Expo è ormai alle porte e la Sicilia è pronta a rivestire il ruolo di protagonista. All’assessorato regionale dell’Agricoltura, unico partner pubblico italiano di Expo, è stato affidato il compito di gestire il ‘Cluster Bio Mediterraneo’ che riunirà, in un unico padiglione 11 paesi del bacino mediterraneo: Sicilia, San Marino, Tunisia, Grecia, Malta, Albania, Montenegro, Algeria, Serbia, Libano, Egitto.


La Regione, oltre ad allestire il Cluster più vasto (7.304 mq) degli 11 presenti, si occuperà di coordinare il palinsesto di eventi e attività per celebrare al meglio la cultura mediterranea, esaltando il valore delle sue tradizioni alimentari e gastronomiche, la sua storia e il suo stile di vita apprezzato in tutto il mondo.
Ad inaugurare i 180 giorni di attività della Regione Siciliana, saranno le isole minori della Sicilia che porteranno a Milano prodotti, stili di vita, identità culturali e attrattive territoriali.
 Durante gli show cooking si alterneranno sul palco grandi chef pronti a svelare storie e segreti di alcune ricette della tradizione delle isole minori.
Il 5 maggio è in programma un collegamento streaming con il museo della Cattedrale di Palazzo Garofalo a Ragusa per l’inaugurazione di ‘Colore per la terra’, mostra omaggio all’artista siciliano Piero Guccione che accompagnerà la partecipazione della provincia di Ragusa a Expo Milano 2015. "La Sicilia è partner pubblico di Expo – afferma Dario Cartabellotta, responsabile unico del Cluster bio mediterraneo - il grande appuntamento che ci consentirà di proporre al mondo un modello di Sicilia mediterranea come punto di riferimento per un’agricoltura e una pesca sostenibile e di qualità, fondato su tre pilastri fondamentali: identità, innovazione sociale e integrazione del Mediterraneo".   
"Si tratta di un evento di fondamentale importanza - aggiunge Nino Caleca, assessore all’Agricoltura - Grazie alla posizione geografica strategica, la Sicilia si presta a essere il luogo d’incontro ideale per costruire rapporti di pace e coesistenza pacifica. All’interno del padiglione del Cluster bio mediterraneo, si potranno ritrovare le testimonianze delle tante culture che arricchiscono le rive del Mediterraneo e che, pur con le loro specificità, sono sempre accomunate dalla stessa matrice culturale".


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM