FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2015


Salsomaggiore. Meeting Internazionale sul termalismo. Il sistema termale della Regione Emilia Romagna nominato “Health Cluster” da parte della Organizzazione Mondiale della Sanità

di Giacomo Glaviano 23 giugno 2015
Salsomaggiore ha ospitato il 7mo Meeting dei Collaborating Centers for Traditional and Complementary Medicine, su proposta del Professor Umberto Solimene, direttore del Centro omonimo presso l’Università degli Studi di Milano.


All’incontro hanno partecipato rappresentanti provenienti da 12 Paesi (dagli USA all’Australia). L’evento, presieduto e promosso  dal prof. Zhang Qi, responsabile del Team di Medicina Complementare presso la Sede OMS (Organizzazione mondiale della Sanità) a Ginevra, dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Salsomaggiore Filippo Fritelli e del Presidente di Federterme Costanzo Jannotti Pecci, è stato aperto da una video-conferenza dagli USA del direttore del Cluster della Sicurezza farmaceutica OMS Scanlon Kelley, da cui dipende il team organizzatore, che ha confermato l’impegno dell’OMS nelle proprie strategie per l’integrazione delle medicine tradizionali nei sistemi sanitari nazionali  e per una sempre maggiore attenzione verso la "medicina della persona".
Per l’Italia, il Prof. Solimene e il suo Vice Prof. Emilio Minelli hanno presentato l’attività nel settore, con particolare riferimento anche al progetto Hydroglobe in collaborazione con FEMTEC (Federazione mondiale del termalismo) e FoRST (Fondazione italiana per la ricerca termale).
Per lo sviluppo e la realizzazione delle proprie strategie e attività, l’Organizzazione Mondiale della Sanità si avvale di oltre 700 Centri di Referenza diffusi nel mondo che si appoggiano alle più prestigiose Istituzioni di Ricerca e Clinica nel settore.
Tra queste, ben 22 sono dedicate alla Medicina Tradizionale e Complementare, cui afferisce anche la Medicina Termale, nei suoi diversi campi di applicazione, sia nella ricerca di base sia in quella clinica. Periodicamente l’OMS organizza riunioni per area di interesse, con i direttori di queste strutture, per un confronto e una valutazione delle attività svolte e in corso.
Durante la recente riunione sono state anche presentate le relazioni del Prof. Marco Vitale, direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche, Biotecnologiche e Traslazionali-S.Bi.Bi.T. dell’Università di Parma, e di Aldo Ferruzzi, Presidente di FoRST, che hanno evidenziato il patrimonio di ricerche esistente in campo termale e le strategie di sviluppo futuro in tale ambito.

In quest’ottica è sta accolta dall’assemblea la proposta di individuare nel sistema termale dell’Emilia Romagna un "Health Cluster" che costuitisca una base per studi osservazionali relativi all’efficacia delle cure termali nella cura, prevenzione e benessere della popolazione. Tale "cluster", coordinato dalla FEMTEC  e da altre Istituzioni (COTER e FoRST) è il primo del genere al mondo nel settore ad essere preso in considerazione dall’OMS. Nel mese di Ottobre è prevista una riunione per dare concrete indicazioni operative e individuare le specifiche aree di ricerca.
A conclusione delle giornate di lavoro, gli specialisti hanno effettuato approfondite visite e hanno apprezzato gli stabilimenti termali di Salsomaggiore, Berzieri e Zoja.
Altri clusters sono in programma in Francia, Russia,Tunisia, Cina e in altri Paesi membri di FEMTEC (www.femteconline.org).


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM