FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2015


Festival di Venezia. Caltagirone e Pantelleria protagoniste

di Toti Piscopo 03 settembre 2015


La 72esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è particolarmente significativa per il cinema siciliano



Per la prima volta infatti sono ben tre i lungometraggi integralmente girati nell’Isola da autori siciliani e sostenuti dalla Sicilia Filmcommission che entrano nella selezione ufficiale, due dei quali figurano nel Concorso Internazionale, rappresentando ben il 50% della pattuglia italiana fra i 21 titoli internazionali che si contendono quest’anno il Leone d’Oro.

“E’ con orgoglio - sottolinea l’assessore Cleo Li Calzi, responsabile siciliana del Turismo, con delega al Cinema e all’audiovisivo - che registriamo questo importante risultato, al di là dell’esito che avrà la competizione nei prossimi giorni. E’ già un importante risultato il fatto che queste opere siano state selezionate dal più antico festival cinematografico del mondo e che dalla laguna contribuiscano significativamente a promuovere un’immagine intensa e moderna della Sicilia, con tutte le refluenze anche turistiche che ciò inevitabilmente comporta.

I set de “L’attesa” di Piero Messina, abitati dall’intensa presenza di Juliette Binoche, gravitano principalmente attorno al territorio di Caltagirone.
 
Quelli di “A bigger splash” di Luca Guadagnino sono gli straordinari scenari en plein air di Pantelleria, attraversati da presenze attoriali non meno prestigiose, da Tilda Swinton a Ralph Fiennes e Dakota Johnson. Ma grazie al lavoro dei due registi siciliani, valorizzati da potenti coproduzioni internazionali, protagonista diventa il territorio siciliano, le sue culture e le sue seduzioni”.

Inoltre fra le opere fuori concorso nella Selezione Ufficiale figura un terzo titolo cofinanziato dalla Regione, ovvero il documentario “Gli uomini di questa città io non li conosco. Vita e teatro di Franco Scaldati”, dedicato al drammaturgo siciliano scomparso due anni fa dal regista palermitano Franco Maresco, già vincitore l’anno passato proprio a Venezia della sezione “Orizzonti” con il lungometraggio “Belluscone”.

“La presentazione alla Mostra Cinematografica di Venezia dell’ultimo film di Luca Guadagnino - commenta Salvatore Gabriele, sindaco di Pantelleria - è motivo di grande visibilità per la nostra isola. Il film  "Bigger Splash", remake de "La Piscina" con Alain Delon e Romy Schneider, è stato interamente girato sull’isola di Pantelleria, scoprendone l’anima di una natura estrema e lussureggiante. Ieri la Costa Azzurra per un film che ha fatto scuola, oggi questa isola vulcanica,  affascinante , misteriosa, e nel contempo dolce ammaliatrice, tanto da essere scelta per ambientare una trama così avvincente. E’ un film che un po’ ci appartiene - conclude Salvatore Gabriele - perché l’intera comunità di Pantelleria  l’ha vissuto direttamente girando anche alcune scene”.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM