FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2015


Viaggio in Italia. Ricerca commissionata dalla Fondazione Italia Patria della Bellezza

di Toti Piscopo 27 ottobre 2015

Chi visita l’Italia apprezza la sua esperienza di viaggio molto più che quelle in altri Paesi europei, soprattutto quando il tour include Regioni generalmente escluse dai giri classici come Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Valle d’Aosta, e soprattutto Calabria e Basilicata.



E’ quanto emerge dalla ricerca Viaggio in Italia, commissionata dalla Fondazione Italia Patria della Bellezza alla società di ricerca GFK: 5 mila interviste effettuate nei sette Paesi stranieri ai primi posti nell’interscambio commerciale e per presenza turistica in Italia (Germania, Stati Uniti, Cina, Regno Unito, Francia, Giappone e Russia). “Lo studio – spiega Maurizio di Robilant, presidente della Fondazione - fornisce una fotografia mai scattata prima dell’esperienza del viaggio in Italia, ricostruita attraverso la voce dei visitatori”.
   
Alla domanda "Complessivamente quanto è rimasto soddisfatto delle sue esperienze di viaggio/vacanza in Italia?" il 49% dei turisti ha risposto "moltissimo", contro il 43% della Spagna, il 40% della Francia), il 38% della Grecia. La soddisfazione complessiva arriva addirittura all’85% sommando chi è rimasto molto soddisfatto a chi ha apprezzato moltissimo il viaggio.
   
Ciò che conquista di più è l’ "arte di vivere" italiana e non a caso il grado di soddisfazione più alto si registra in regioni defilate rispetto ai grandi flussi turistici come Friuli Venezia Giulia (55%), Piemonte e Valle d’Aosta (58%) e soprattutto Calabria e Basilicata (68%).
A oggi il turismo rimane fortemente concentrato in 4 Regioni - Lazio, Toscana, Lombardia e Veneto - ma il 61% di chi è stato in Italia dichiara un forte desiderio di ritornare.
E chi ama l’Italia ama anche comprare italiano: su 100 visitatori molto soddisfatti, 89 comprano almeno un prodotto italiano.
   
Non mancano tuttavia le criticità, a partire dalla trasparenza dei prezzi e dal rapporto tra spesa e qualità. Per fare ancora meglio il presidente della Fondazione, Maurizio di Robilant, rivolge un invito al governo per la creazione di una "cabina di regia" per il coordinamento di una strategia unitaria della promozione turistica del Paese.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM