FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2015


Conferenza Internazionale su cultura, diversità culturale e sviluppo sostenibile a Villa Zito di Palermo

di Iolanda Glaviano 06 novembre 2015

Su iniziativa del Mibact, del ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco lunedì 9 e martedì 10 novembre prossimi la Città di Palermo ospiterà la Conferenza Internazionale “Cultura, diversità culturale e sviluppo sostenibile: opportunità e nuove sfide per il Mediterraneo”.



All’auditorium della Pinacoteca di Villa Zito si ritroveranno rappresentanti di diversi paesi dell’area Euro-Mediterranea (Egitto, Giordania, Libano, Marocco, Palestina, Tunisia per la sponda Sud e Francia, Grecia, Italia, Spagna per la sponda Nord) per discutere di esperienze di cooperazione maturate tra i Paesi del bacino del Mediterraneo nel campo del patrimonio materiale e immateriale, della creazione artistica e delle industrie culturali.

Aprirà i lavori della conferenza internazionale il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando. Seguiranno gli interventi di Silvia Costa, presidente della Commissione cultura del Parlamento europeo; Antonia P. Recchia, segretario generale del Mibact; Giovanni Puglisi, presidente Commissione Nazionale italiana per l’Unesco e presidente della Fondazione Sicilia; Andrea Meloni, direttore generale Promozione del Sistema Paese del ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

La finalità principale del meeting quello di rafforzare il dialogo interculturale e la coesione sociale tra le due sponde del Mediterraneo, offrendo un ulteriore slancio a politiche di sviluppo socio-economico sostenibile, coerenti con gli orientamenti delle organismi internazionali.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM