FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2016


Aeroporto Fiumicino di Roma: i passeggeri da e per la Cina in 45 giorni cresciuti di oltre il 47%

di Toti Piscopo 16 febbraio 2016

Lo ha reso noto il direttore Sviluppo Marketing Aviation di Aeroporti di Roma, Fausto Palombelli, in occasione dei festeggiamenti per il Capodanno cinese che si sono tenuti al Leonardo Da Vinci.



"In estate - ha aggiunto - arriveremo ad offrire ben 33 voli settimanali verso una pluralità di destinazioni cinesi, che ha pochi paragoni in Europa. Infatti, insieme a Fiumicino, soltanto il Charles De Gaulle di Parigi può vantare 7 destinazioni direttamente collegate con la Cina, oltre Hong Kong e Taiwan".   
Tutto ciò "è il risultato  delle strategie degli ultimi anni, che hanno visto il Leonardo da Vinci protagonista dello sviluppo delle relazioni aeronautiche tra Italia e Cina, arrivando nel 2015 ad oltre 500 mila passeggeri trasportati su Roma dai vettori cinesi su Roma. E adesso, come mostrano i primi dati dell’anno, ci attendiamo anche per il 2016 un ulteriore forte sviluppo".

Ai festeggiamenti per il 2016, anno dedicatoalla Scimmia, erano presenti, tra gli altri, i direttori generali delle compagnie aeree cinesi che operano su Roma (“per prima Air China presente a Fiumicino da 30 anni, record in Europa”, ha spiegato Massimiliano Paolucci, responsabile della comunicazione ADR) e il secondo segretario dell’ambasciata di Pechino in Italia, Tong Zhan.

Tutti hanno sottolineato l’importanza degli investimenti che la società di gestione ha dedicato a numerosi servizi in aeroporto: dalla segnaletica in ideogrammi all’acqua calda disponibile presso tutti i punti di ristorazione, alla pubblicazione di un sito in lingua cinese con le informazioni turistiche e di servizio, navigabile anche da smartphone.

“Facilitazioni – ha aggiunto Paolucci – che nel giugno scorso hanno contribuito all’ottenimento da parte del Leonardo da Vinci, primo e ancora unico aeroporto al mondo, della certificazione ‘Welcome Chinese’ per l’elevata qualità dell’accoglienza offerta”.

I festeggiamenti del Capodanno cinese, seguiti da numerosi passeggeri in transito nello scalo, si sono svolti alla Terrazza Roma del Terminal 3. Si è andati dall’esecuzione di alcuni brani lirici e del repertorio tipico napoletano da parte di un tenore e un soprano cinesi, alla degustazione di pietanze e dolci tipici locali. 


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM