FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2016


Travelexpo 2016, Borsa del Turismo Internazionale, riscuote grande successo

di Giacomo Glaviano 11 aprile 2016

Grandissimo interesse ha destato anche Travelfair 3D, la nuova piattaforma virtuale che apre la strada all’ormai prossima realizzazione della prima borsa virtuale sul turismo internazionale, presentata dal quotidiano di turismo on line Travelnostop.com,



Registrata una massiccia partecipazione di agenti di viaggio, fortemente motivati dalla campagna "Agenzie di viaggio a porte aperte", prevista per domenica 17 aprile quando il cliente che prenota in adv potrà scegliere tra numerosi benefit e promozioni, loro dedicate dagli Operatori  partecipanti a Travelexpo .
  

Ad inaugurare la Fiera due giovanissimi studenti diciottenni dell’Istituto Tecnico per il Turismo Marco Polo di Palermo: Roberta Clemente e Alessandro Pappalardo, mentre ha fatto da madrina l’assessora alle Attività produttive del Comune di Palermo, Giovanna Marano che ha ricordato gli ultimi dati positivi registrati all’aeroporto di Palermo a testimonianza di una crescita di flussi, anche turistici, nel capoluogo siciliano.

Al padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo c’era anche il sindaco Leoluca Orlando, incuriosito dal lancio dell’edizione sperimentale di TravelFair 3D (la prima fiera virtuale sul turismo che sarà on line 24 ore su 24 fino a domenica 17 aprile). Orlando si è intrattenuto nello stand della Gesap e in quello della Fondazione Unesco, dove in anteprima presentato al trade siciliano il logo del percorso arabo normanno di Palermo, Monreale e Cefalù.

"Siamo entusiasti che questo test parta proprio da Palermo e che sia stata realizzata dalla società palermitana Logos Srl che anche quest’anno ha deciso di riconfermare la Fiera del Mediterraneo come location di Travelexpo", ha detto il primo cittadino.
 
“Travelexpo” grazie alla sua formula innovativa si conferma come una vera grande Borsa del turismo globale – spiega Toti Piscopo, amministratore della Logos – non per definizione ma per consacrazione da parte degli operatori turistici che numerosi hanno partecipato a questa diciottesima edizione, da espositori e visitatori.

Una bella soddisfazione – aggiunge Piscopo - che compensa il disimpegno dell’Assessorato al Turismo della Regione Siciliana e la formale presenza del Comune di Palermo. Travelexpo è ormai adulta e come spesso succede nelle migliori famiglie la tendenza è di andare via da casa.”

Tra gli operatori business e anche momenti di formazione. Grande attenzione è stata riservata ai seminari motivazionali tenuti da Franco Cordero su due temi scottanti per gli agenti, ‘Non avrai altro dio al di fuori del prezzo’ e ‘Turismo bendato: vendere i viaggi in un clima di incertezza’.

Successo anche per l’incontro tra Serafino Lo Piano, responsabile corporate e trade nel centro/sud Italia di Trenitalia, e le agenzie. “L’alta velocità – ha detto provocatoriamente Lo Piano – c’è anche in Sicilia. O almeno è un prodotto che si integra perfettamente al mercato siciliano soprattutto una volta arrivati a Roma”.

Epilogo della manifestazione la premiazione di Startup Weekend Tourism edition. La seconda edizione dedicata al settore turistico, ospitata nell’ambito di Travelexpo, ha visto trionfare, tra i 9 team partecipanti, Follow Me, un’app dedicata alle guide turistiche, seguito da Stellar, l’assistente di viaggio 2.0, e Allergò, app e portale per semplificare le uscite e i viaggi di chi soffre e di allergie e intolleranze alimentari. 

Dall’edizione di quest’anno è emerso che muta il mercato e mutano le modalità di acquisto del viaggio. Al tradizionale, almeno per la Sicilia, sistema di collegamento attraverso i voli charter si integra sempre più un’offerta basata sui voli di linea, almeno per quel che riguarda il medio-lungo raggio. Effetto ovviamente di un’azione più incisiva delle società aeroportuali e di un rinnovato interesse delle compagnie aeree per gli aeroporti siciliani.

Sul breve raggio, la Sicilia si conferma una destinazione di interesse sia per il turismo domestico che per quello nazionale. Più complesso il fenomeno legato ai flussi turistici internazionali che pur segnando livelli di interesse non riescono a concretizzarsi per effetto di una complessiva mancanza di programmazione e di un’adeguata comunicazione.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM