FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2016


Turismo in crescita soprattutto al Sud

di Toti Piscopo 27 giugno 2016

Estate di crescita per il turismo in Italia. Saranno soprattutto gli italiani a trainare l’aumento, seguiti dai turisti stranieri, con effetti positivi anche sul fatturato delle imprese. In leggera espansione la propensione dei nostri connazionali a fare vacanza all’estero, che comunque rivolgeranno il proprio interesse soprattutto verso mete vicine a casa e saranno attenti al rapporto qualità-prezzo delle offerte.



Queste le aspettative degli operatori del settore emerse dall’ultima indagine congiunturale del CISET-Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica, presso un campione rappresentativo di imprese turistiche italiane.

Secondo gli intervistati, tra maggio e ottobre 2016 gli arrivi dei turisti stranieri in Italia dovrebbero aumentare del +1,8%, mentre le presenze del +1,6% rispetto all’estate 2015. Crescita più consistente per il turismo domestico: +2% per i flussi e +1,5% per le notti. Positiva anche l’evoluzione del fatturato del turismo in Italia: +0,7%, trainato dalla crescita della spesa dei turisti stranieri, ma anche da una maggiore disponibilità a spenderei da parte degli italiani.

La Germania sarà il cliente top dell’estate 2016, seguita da Francia e Regno Unito, mentre in tendenziale rallentamento gli arrivi da Usa e Giappone. E saranno il Sud Italia e le Isole le mete preferite dell’estate 2016 mentre tra i prodotti turistici più gettonati ci sono l’agriturismo e il turismo verde, seguiti dal turismo culturale e d’arte e dal turismo fitness e benessere. Nel gruppo dei top4 anche il turismo balneare, che dalla scorsa stagione è ritornato in auge, sopravanzando le crociere.

Per gli Italiani che invece faranno una vacanza all’estero le destinazioni preferite saranno, quelle europee a breve-media distanza, localizzate prevalentemente in Sud ed Est Europa (Spagna e isole, Grecia e isole, ma anche Croazia e Slovenia).

In leggera crescita anche il Nord Europa (Regno Unito e Scandinavia) e le Americhe, così come l’Asia Nord-Orientale, in particolare la Thailandia. Pressoché stabile l’Europa centrale, mentre in tendenziale flessione il resto dell’Asia e l’Oceania. Si conferma, infine, la forte contrazione della domanda verso la sponda africana del Mediterraneo e il Medio Oriente.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM