FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2016


Bulgaria. Plovdiv è una meravigliosa città che merita di essere visitata

di Anna Maria Massaro 27 luglio 2016

Sorge su sette colli, proprio come Roma, ma solo sei di loro sono attualmente conservati. E’ metà turistica molto gettonata, dispone di hotel di lusso e ostelli e ottime opportunità per l’intrattenimento. In sintesi è una delle più popolari destinazioni turistiche del paese perchè oltre ad essere bellissima dal punto di vista storico offre tanto divertimento e una vita notturna molto movimentata.



Durante i secoli 18° e 19° Plovdiv è stato un importante centro economico, ospitando molte personalità di spicco che hanno viaggiato in tutta Europa e portato in Bulgaria nuove correnti culturali. A partire dall’architettura, che ha fatto sì che si costruissero case di pregio, con rifiniture di dettaglio, a differenza delle epoche passate, in cui le case erano piccole e di  capienza appena sufficiente per il necessario.

Plovdiv è la seconda più grande città in Bulgaria ed il centro amministrativo di Distretto di Plovdiv, il più importante amministrativo, accademico, economico, commerciale e le logistiche concentrano della regione centrale e Meridionale.

La città è situata sulle due banche del Fiume di Maritsa, nella parte centrale della Valle di Thracian Superiore, collegamento notevole nella catena di percorsi di instradamento di trasporto che connettono Europa e l’Asia, così come un’intersecazione di tre corridoi tegame-europei.

Plovdiv è definita come una destinazione turistica dalle sue attrazioni culturali, storiche e naturali ed uniche; gli impianti sportivi (Città europea di Sport 2014); la Fiera Internazionale, il calendario culturale ricco di eventi. Nel 2019 avrà la denominazione di Capitale europea della Cultura.

Collina Markovo è stata trasformata in una sorta di marciapiede con vari ciottoli. Collina Dzhendem denominata della gioventù è stata dichiarata area protetta per le sue piante endemiche e per i suoi paesaggi. Qui si possono trovare diverse specie di animali, come scoiattoli, ghiandaie, lepri. Collina Sahat è invece diventata un parco, luogo privilegiato per le coppie e per i gruppi di giovani, sul quale si erge una torre. Le altre colline formano l’antica città di Plovdiv, fatta di sentieri e panchine ben tenute.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM