FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2016


In mostra a Pisa la copia in alabastro della Torre che verrà esposta in Giappone

di Anna Maria Massaro 04 agosto 2016

Il Palazzo Gambacorti ospita la copia in alabastro della Torre di Pisa, occasione per i visitatori di ammirare anche i tre affreschi del Seicento recentemente restaurati che ornano le pareti della Sala delle Baleari: la conquista di Gerusalemme nella Prima Crociata, l’impresa contro la Sardegna e la vittoria sulle Baleari.



In autunno la Torre di alabastro volerà a Tokyo. La sua permanenza in Giappone vuole inserirsi nell’ambito delle iniziative per il 150° anniversario della firma del Trattato di amicizia e di commercio tra l’Italia ed il paese del Sol Levante, avvenuto nel 1866, che auspicava “pace perpetua ed amicizia costante” tra i due popoli.

Come si ricorderà la Torre è già stata ambasciatrice di Pisa e della Toscana nel mondo: dopo la prima uscita del 2011 a Mosca, nel 2015 la più grande opera d’arte in alabastro al mondo è volata a San Francisco.

La copia in scala 1:25 delle Torre, di proprietà dell’Opera Primaziale Pisana, è la più grande Opera d’Arte in Alabastro al Mondo ed è stata realizzata in circa 4 anni (2007 - 2011), interamente con alabastri volterrani e dagli artigiani di Arte in Bottega di Volterra con tecniche e attrezzature della tradizionale lavorazione alabastrina.

"Continuiamo il nostro lavoro di promozione internazionale credendo fortemente nel lavoro di squadra e nell’investimento culturale delle giovani generazioni. Questa opera che ha caratterizzato Pisa come porta della Toscana già negli USA nel 2015 si prepara ora a mantenere vivo il suo potenziale di ’ambasciatore’ delle bellezze e delle maestrie italiane anche in Giappone e successivamente negli Emirati Arabi - afferma Paolo Ghezzi, vicesindaco con delega al Turismo - Stiamo lavorando con serietà e impegno, mettendo a fattore comune le competenze e le risorse dei diversi Enti nella certezza che nel medio termine i risultati potranno darci ragione".


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM