FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2016


La FIJET celebra a Mosca il 58° Congresso Mondiale

di Giacomo Glaviano 11 agosto 2015

Mosca, un gioiello di città tutta da scoprire, affascinante in qualsiasi periodo dell’anno ospiterà dal 22 al 27 settembre prossimi la più importante assise della Fijet che eleggerà l’esecutivo dei prossimi quattro anni.



Nel 2015 la Città di Mosca ha ricevuto il “Golden Apple Award” della federazione internazionale dei giornalisti e scrittori di turismo per essersi distinta nel campo turistico, consegnato durante una cerimonia svolta nella splendida location del Palazzo di Città alla presenza delle massime autorità e di una ristretta delegazione guidata dal presente Tijani Haddad.


Mosca non è solo Cremlino, Piazza Rossa e balletto, vi è la metropolitana, i grandi magazzini e i negozi di giocattoli che sono vere opere d’arte. Due le stagioni principali: l’inverno, che può diventare un’esperienza avventurosa per i turisti con i paesaggi tutti ricoperti dalla neve, e l’estate che arriva rapidamente a maggio con buone temperature fino a settembre inoltrato.

Le delegazioni provenienti dai vari paesi si ritroveranno al Radisson Blu Belorusskaya, noto albergo a 4 stelle di 264 camere, situato a soli 10 minuti a piedi dalla fermata della metro Belorusskaya e dal parco Mosca Petrovskiy.

Dispone di una palestra aperta 24 ore su 24, 2 saune finlandesi e una connessione Wi-Fi. Le camere, molto eleganti, sono dotate di TV a schermo piatto e aria condizionata. Il Filini Bar & Restaurant serve cucina gourmet italiana con prodotti di stagione. L’elegante bar Sure offre cocktail esotici e birre e vini internazionali.

A soli 5 minuti di auto dall’hotel si trova il Cremlino e il Teatro Bolshoi. Questa zona di Mosca è una delle preferite dagli ospiti. La struttura con il miglior punteggio per il rapporto qualità-prezzo è preferita rispetto ad altre perchè i turisti ottengono di più spendendo meno.

Mosca va assaporata e visitata con calma, iniziando con i luoghi più celebri fino a cercare gli angoli più remoti che nascondono bellezze uniche. Si parte dalla famosa Piazza Rossa, che ospita cattedrali, musei e complessi ricchi di storia e cultura.

Assolutamente da visitare la Cattedrale di S. Basilio, conosciuta in tutto il mondo per i suoi colori e la sua copertura multipla a forma di cipolla; il Museo Statale Puskin di Belle Arti e il mausoleo di Lenin, in cui in una bara di cristallo giace il corpo del celeberrimo politico. Sempre sulla piazza si trova il GUM (edificio dei Grandi Magazzini), pieno di scale, ponti, negozi e boutique di grandi firme.

La Piazza Rossa è adiacente alla fortezza del Cremlino, residenza del Presidente Russo. Un enorme complesso di chiese e mura antiche, una cittadella nella città, il cuore stesso di Mosca in cui spiccano le 20 torri e la Campana dello Zar, la più grande al mondo.

La Mosca nascosta, quella meno frequentata dai turisti, è ricca di un fascino indescrivibile. Il negozio di giocattoli in piazza Lubjianka, il Detskij Mir, che all’interno ha anche una giostra da luna park; il Monastero delle Vergini (Monastero Novodevicij), un’oasi di pace alle porte di Mosca, dove un tempo trovavano rifugio le figlie della nobiltà russa; le Colline dei Passeri (ex colline Lenin), poco distanti dal centro, dalla cui sommità si apre un indimenticabile panorama; Patriarshie Prudi, un favoloso parco in cui passeggiare d’estate e pattinare d’inverno sul lago ghiacciato; Via Arbat, simbolo di Mosca con gruppi musicali che suonano a tutte le ore, pittori e poeti, oltre a negozi che vendono di tutto, dalle famose matrioske a gioielli e vestiti di marca, a metà prezzo.

Da visitare, infine, l’Anello d’Oro a nordest di Mosca con le sue città storiche: Vladimir, fondata nel 1108, Suzdal, la città-museo, annoverata dall’Unesco fra i gioielli artistici di rilevanza mondiale, e la suggestiva Sergiev Posad con il più importante centro spirituale della Chiesa Ortodossa russa, il monastero della Trinità di San Sergio.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM