FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2016


Nick the Nightfly Quintet, voce jazz più famosa d’Italia, al "Verdura Summer Festival" di Roccofortehotels

di Giacomo Glaviano 20 agosto 2016

Con il concerto di Nick the Nightfly Quintet, voce jazz più famosa d’Italia, si è concluso al Resort di Roccoforte di Sciacca il primo "Verdura Summer Festival"



Nick the Nightfly, nato a Glasgow, in Scozia, vive in Italia dal 1982. E’ molto conosciuto per il programma radiofonico di nuove musiche e tendenze che ha introdotto in Italia vent’anni fa a “Monte Carlo Nights”, ma è anche un affermato cantante e musicista, suona la chitarra e compone brani di grande valore artistico, come quello scritto per Andrea Bocelli, “Semplicemente”, con il testo di Maurizio Costanzo. L’artista vanta una serie di collaborazioni con i più importanti artisti Jazz Italiani ed interviste esclusive con artisti del calibro di Quincy Jones, Pat Metheny, Sting ,Peter Gabriel, Franco Battiato, Mark Knopfler e tanti altri.

Nell’anfiteatro del Resort di Sciacca ha accompagnato il cantante una formazione jazz strepitosa, composta da Amedeo Ariano alla batteria (da vari anni presente sulla scena romana e considerato dal pubblico e dalla critica uno tra i migliori batteristi italiani di jazz), Francesco Puglisi al contrabbasso (uno dei sideman più richiesti), Claudio Colasazza al pianoforte (vero talento della scena jazzistica nazionale) e Jerry Popolo al sax (tra i più originali sassofonisti italiani).

Nick è il direttore artistico del Blue Note Milano, tempio milanese del jazz, diventato negli ultimi anni un punto di riferimento della musica di qualità, e del “Milano Jazzin Festival” che si svolge a luglio presso l’ Arena Civica di Milano.

Dopo i DJ Set dello scorso luglio, l’artista è tornato al resort con il quartetto jazz per il Festival; il concerto, di grande impatto emotivo fra sonorità Nu-soul e pop, contemporary jazz e ne, ha riscosso – come previsto – uno strepitoso successo e applausi da parte del numeroso e qualificato pubblico che ha suscitato grande emozione.

Protagonista della prima serata del Verdura Music Summer Festival è stato Roberto Cacciapaglia, compositore e pianista della scena musicale internazionale più innovativa grazie a una musica che integra tradizione classica e sperimentazione elettronica.

Soul, Funky e Jazz con Myles Sanko ha allietato la seconda serata. L’artista internazionale, accompagnato dal vivo dalla sua band, ha regalato un concerto live esplosivo ed intenso. Myles Sanko è la nuovissima stella del soul britannico, che si è imposta all’attenzione internazionale fin dal suo primo album. Ispirato dal sound di giganti come Bill Withers e Otis Redding.

A conclusione del concerto ha espresso viva soddisfazione per il successo del Festival il General Manager del Verdura Resort Marco Truffelli, 48enne originario di Rapallo, con una esperienza trentennale nell’ospitalità di lusso.

In nuovo manager, laureato alla Cornell University e con un master in "Business administration" dell’Univeristà di Edimburgo ha iniziato il suo percorso professionale con la "Trust House Forte" all’"Hyde Park Hotel" di Londra e lavorato a "Casa de Campo" in Repubblica Dominicana prima di ricoprire la carica di managing director di "The Town House Collection" in Scozia e fondare la propria azienda di consulenza nel campo della gestione alberghiera.

Truffelli è alla guida del "Verdura Resort" dal 1°marzo scorso al posto di Ivan Artolli, il quale prima di lasciare Sciacca ha affermato:Sono certo che grazie alla determinazione e alla professionalità di Marco sapremo condurre il "Verdura resort" verso obiettivi ancora più ambiziosi»


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM