FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2016


Azzurro Fest – La cucina al centro del Mediterraneo

di Anna Maria Massaro 22 agosto 2016

All’interno del Melqart Hotel di Sciacca, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della manifestazione Azzurro Fest – La Cucina al Centro del Mediterraneo, organizzata da ’Futuris’ e ’Mahili’, con la collaborazione della Pro Loco Sciacca Terme ed il patrocinio della Regione Siciliana e dell’Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo del Comune di Sciacca, in programma nei giorni 24-25-26-27 agosto.



Ad aprire i lavori il direttore artistico della kermesse, Antonio Di Marca, che ha sottolineato: “E’ un piacere potervi presentare la 3^ edizione di Azzurro Fest, punto di riferimento dell’estate, 4 giorni di cultura, spettacolo, musica, comicità ma soprattutto buon cibo, vero punto centrale della manifestazione.

All’interno di Piazza Scandaliato, una delle terrazze sul mare più belle d’Italia, lo Chef Natale Giunta, coadiuvato dalla sua valente brigata, metterà in piedi un vero e proprio ristorante a cielo aperto, dando la possibilità al pubblico di poter gustare, alcuni squisiti piatti realizzati principalmente con il pesce azzurro pescato nel mare di Sciacca.

Nella vicina Piazza Rossi, invece, prenderà vita tutto l’intrattenimento di Azzurro Fest con tantissimi eventi gratuiti: talk show con grandi ospiti con i quali si toccheranno numerosi temi; cooking-show con chef del calibro di Andy Luotto (coadiuvato dal Junior Chef Elio Liotta, uno straordinario ragazzo appena diplomatosi presso l’Istituto Alberghiero “Amato Vetrano” di Sciacca), Angelo Pumilia e Sonia Peronaci; spettacoli con i Cammurria, Giovanni, Cacioppo ed i Babil On Suite. Dulcis in fundo, il concerto dell’artista italiano del momento, Max Gazzè, che chiuderà al meglio Azzurro Fest 2016.

La conduzione della manifestazione è affidata, anche quest’anno, alla splendida Vanessa Galipoli.

“Essere ancora qui, a Sciacca, per Azzurro Fest – ha detto la presentatrice e madrina di Azzurro Fest - mi riempie il cuore di gioia. Ritorno anche quest’anno, dopo la straordinaria esperienza della scorsa edizione, in una città che ormai fa parte di me. Non posso che fare i complimenti all’organizzazione per aver creato una manifestazione che cresce a dismisura anno dopo anno e che porta in alto il nome di Sciacca. Voglio fare un plauso anche all’amministrazione comunale che, quest’anno più che mai, ha portato Sciacca al centro dell’interesse internazionale: tutti i big del mondo, come sappiamo, sono stati qui, rendendo la città il vero centro del Mediterraneo. Lo straordinario pescato di Sciacca, in connubio con lo spettacolo, il cabaret e la grande musica, regaleranno un intrattenimento a 360 gradi che siamo certi piacerà, e tanto, al nostro pubblico”.

A concludere la conferenza stampa l’Assessore al Turismo Salvatore Monte: “Presentare una terza edizione di una manifestazione, in un contesto come quello di oggi, è davvero difficile ed esserci riusciti è già un grandissimo traguardo. Viviamo un periodo storico di particolare difficoltà, sia a causa della triste situazione delle casse comunali, sia per i gravi problemi che si vengono a creare a causa della burocrazia che ha assunto un ruolo prepotente e poco agevole nei confronti di chi vuole mettersi in gioco ed organizzare manifestazioni proprio come questa.Complimentarmi all’organizzazione per aver messo in piedi un programma vasto, ampio, ben strutturato, con un concerto di ampio richiamo turistico come quello di Max Gazzè che riempirà certamente Piazza Rossi.

Visto il periodo, è anche tempo di bilanci: - ha concluso Monte - posso dirvi che, nonostante l’estate sia stata finanziata con soltanto 62.000 euro, posso essere stra contento di aver realizzato un cartellone che ha previsto ben 70 serate. Quando si parla però di Azzurro Fest, bisogna mettere in risalto che ci troviamo davanti a degli imprenditori locali che non fanno tutto ciò per hobby. Parliamo di persone che hanno scelto di fare eventi nella vita . Hanno studiato per questo e convivono, giorno dopo giorno, con un rischio elevatissimo, considerata la mancanza di stabilità di un settore come questo. Sono persone che vanno rispettate e che vanno considerate per quello che fanno.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM