FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2016


Il turismo in Egitto appare in ripresa. Museo Egizio, Christillin confermata presidente della Fondazione di Torino

di Giacomo Glaviano 03 dicembre 2016

Il numero dei turisti è aumentato del 7% rispetto al mese precedente. Complessivamente ad ottobre si sono recati nel Paese dei faraoni 506.200 visitatori rispetto ai 473.000 a settembre. La notizia arriva dall’istituto centrale di statistica Capmas, scrive il sito in inglese di Al Ahram. Il maggior numero di visitatori proveniva dall’Europa occidentale (36%), seguita dai Paesi del Medio Oriente (35,1%) e dall’Europa orientale con il 18,9%.



Il settore ha subito un calo a partire dallo scorso anno dopo che la Russia, oltre ad un certo numero di Paesi tra cui il Regno Unito, hanno sospeso i voli verso la nota località balneare di Sharm El-Sheikh per problemi di sicurezza a seguito della tragedia del jet russo precipitato nel Sinai il 31 ottobre del 2015. Polonia e Turchia hanno recentemente ripreso i loro collegamenti aerei diretti verso Sharm.

Nel biennio nel 2015/16 i ricavi nel settore turistico sono calati del 48,9%, registrando 3,8 miliardi di dollari, rispetto al biennio 2014/15 quando furono pari ai 7,4 miliardi. A luglio il ministro delle Finanze Amr El-Garhy aveva previsto incassi pari a 4/4,5 miliardi di dollari entro la fine dell’anno.

Apprendiamo, intanto, che Evelina Christillin è stata confermata presidente della Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino per il quadriennio 2016-2020.

Il Collegio dei Fondatori ha nominato i componenti del CdA di cui fanno parte oltre a Christillin, designata dal ministro dei Beni Culturali, Antonella Parigi, assessore alla Cultura della Regione Piemonte, Francesca Leon, assessore della Città di Torino, Domenico Siniscalco, economista nominato dalla Compagnia di San Paolo, e Fabio Gallia, ad e dg della Cassa Depositi e Prestiti, designato dalla Fondazione Crt.
Nel quadriennio 2012-2016 il Museo Egizio di Torino ha raggiunto una percentuale media di autofinanziamento del 91,25%, con un picco nel 2015, pari al 112,95% che ha consentito la creazione di quattro fondi vincolati per un valore complessivo di 800 mila euro. I visitatori in 4 anni sono stati quasi 3 milioni, di cui due terzi dopo l’apertura del nuovo allestimento.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM