FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2017


Italia e Tunisia firmano Memorandum d’intesa per la cooperazione in materia di turismo

di Giacomo Glaviano 11 febbraio 2017

L’accordo e’stato sottoscritto a Roma, ministero dei Beni Culturali e del Turismo,dal sottosegretario Dorina Bianchi, e dal ministro del Turismo della Tunisia, Selma Elloumi.



Nel documento i due Paesi sottolineano l’importanza dello scambio di know-how e di esperienze il cui obiettivo finale e’l’incremento dei flussi turistici in entrambe le destinazioni attraverso progettazione di iniziative di promozione turistica, con particolare riguardo al turismo culturale; ideazione di gemellaggi tra i siti turistici con valenza culturale; sostegno all’attivit? dei rispettivi operatori turistici al fine di accrescere la cooperazione in campo economico, negli investimenti turistici e nello sviluppo delle risorse umane; promozione dell’immagine di entrambi i Paesi prevedendo la partecipazione a seminari, conferenze, fiere e congressi sul turismo.

Tra Tunisia e l’Italia - ha evidenziato il sottosegretario Bianchi - c’e’un’amicizia sincera e profonda. Tra i nostri Paesi esiste gia’ una proficua collaborazione sotto svariati profili e ora con il Memorandum, aggiungiamo un ulteriore tassello anche in vista del prossimo G7. In una mia recente visita a ottobre allo Yacht Med Festival (fiera navale nata da un preesistente gemellaggio tra Gaeta e Tunisi) - ha aggiunto - ho gia’incontrato il ministro Elloumi con cui c’e’stato un positivo confronto sulla possibilita’ di sviluppare le relazioni anche sul fronte culturale con scambi tra le nostre rispettive Universita’e la visita dei siti archeologici per gli studenti.

L’Italia ? partner della Tunisia nel processo di modernizzazione e sviluppo economico in cui il turismo rappresenta un asset strategico. Purtroppo gli attentati del Bardo e di Sousse hanno indebolito il settore su cui avra’sicuro un effetto positivo anche l’accordo siglato dal ministro Angelino Alfano per la lotta al terrorismo.

A tal proposito va ricordata la recente visita di Stato del Presidente della Repubblica Tunisina Beji Caid Essebsi al Quirinale  nel corso della quale il Presidente Sergio Mattarella ha ribadito l’importanza dei rapporti storici che uniscono la Tunisia e l’Italia,che oltre 40.000 studenti frequentano in Tunisia i corsi di italiano e, negli 11 istituti universitari si apprende la lingua italiana. 


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM