FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2017


In Portogallo il turismo in crescita. Il progetto +Quo Vadis

di Anna Luana Tallarita 30 aprile 2017 

Il dolce far niente italiano e’ osannato in tutta Europa, in particolare qui in Portogallo. Molte terrazze-affaccio davanti posti a scenari suggestivi sono le perle dell’inferno turistica. Che accolgono le tante persone un viaggio alle ore più belle del giorno, fino ai suggestivi tramonti.E queste sono tanto in Algarve quanto a Lisbona come anche in Aveiro.



La scelta su cosa fare del proprio tempo libero o scelto per la conoscenza di altri stili di vita procede nella visita dell’architettura storica come ovvio. Gia’ soltanto Lisbona conta 120 chiese visitabili. Attraverso un percorso chiamato "+Quo vadis", del Turismo del Patriarcato. Un progetto lanciato nel 2016 con la pubblicazione del I volume "Guia das igrejas da cidade de Lisboa ". Una guida turistica che presenta tutte le chiese di Lisbona. Per conoscere le chiese di Alfama,Moravia, Baixa o Chiado. La guida è disponibile sul sito www.quovadislisboa.com.
Ci sono anche interessanti cadi in cui palazzi storici vengono trasformati per essere adattati ad ospitare il turismo.
Per esempio e’ il  caso di un palazzo del XIX secolo o Palacete de Valdemouro. Oggi trasformato in hotel a quattro stelle dopo l’approvazione ricevuta dal Turismo de Portugal, con le previste 31 camere su tre piani, sara’ centro dei lavori di riadattamento a partire da giugno.
Questo ovviamente solo uno degli esempi di varie interessati iniziative turistiche ovunque presenti in Portogallo. L’aspettativa della crescita della richiesta turistica favorisce una forte e mirata iniziativa pubblica e privata. E lo si vede a molti livelli, entro entita’ comunali e associative oltre che imprenditoriali.
Chiaramente non tutti ancora con le idee chiare rispetto al potenziale individuale e del territorio, ma di certo con uno sguardo piu’ consapevole verso quanto questo territorio possa offrire, in risposta ad una certa aumenta richiesta a cui rispondere. 


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM