FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2017


Primo Consiglio Comunale di Sciacca del Sindaco Francesca Valenti. Eletti Pasquale Montalbano presidente, Elvira Frigerio vicepresidente

di Sean Gulino 14 luglio 2017

Come da regolamento i lavori del civico consesso sono stati presieduti dal primo degli eletti di tutte le liste Fabio Termine votato da oltre 800 persone. Primo atto e’ stato il giuramento dei neo-eletti e la nomina dei capogruppo.



Sono per Sicilia Futura Albero Sabella, per i 5 stelle Alessandro Curreri. Per il PD gli accordi gia’ fatti sulla presidenza, vice presidenza e vice sindaco. Simone Di Paola, consolida l’avvenuto accordo, presentando la candidatura di Pasquale Montalbano a presidente del consiglio.
Ne segue quindi il dibattito. Il primo ad intervenire Calogero Bono, che ha “bacchettato” la maggioranza, perche’ – a suo dire – non ha tenuto conto delle indicazioni delle opposizioni e non quella del centro centro destra, ma delle nuove forze entrate in consiglio(riferimento ai 5 Stelle e a Mizzica). Poi riferendosi alla candidatura di Montalbano a predidente del consiglio, Bono ha aggiunto che si tratta di un ottima scelta, ma non ha condiviso il metodo perche’ ha tagliato fuori tutte le opposizioni.
Fabio Leonte, ovviamente, ha giustificato sia la scelta che il metodo con il quale e’ stato scelto Montalbano, mentre Alessandro Curreri ha proposto di cambiare la modalita’ del voto passando dal quello palese, al voto su scheda prestampata per apporvi solo un X sul nome.
La proposta che evita, qualsiasi controllo del voto, viene condivisa anche dal centro destra che la fa sua. La maggioranza quindi ne prende atto ed approva la proposta di Curreri.
L’opposizione all’approvazione della proposta Curreri e’ sembrata spiazzata, probabilmente non si aspettavano un “si” su questo delicato punto. La maggioranza ha comunque replicato dicendo, che il centrodestra aveva gia’ detto che non intendeva partecipare a questo dibattito non ritenendo il ruolo del presidente quello di garanzia, mentre sia Mizzica che i 5 stelle, avevano gia’ dichiarato di non essere interessati.
Quindi seguono dichiarazioni di voto e relativa votazione con Montalbano presidente e Frigerio vicepresidente. La maggioranza compatta ha votato in blocco il suo presidente. Il centrodestra come annunciato ha votato scheda bianca,  i due consiglieri del M5S hanno votato Curreri, mentre Fabio Termine ha votato scheda bianca.
Montalbano alla proclamazione della sua elezione, visibilmente emozionato, ha fatto un discorso di ringraziamento, gia’ preparato, che avvalora ancora di piu’ gli accordi.
Tutti i consiglieri del centrosinistra hanno votato per l’esponente di Sicilia Futura. Anche i questo caso il centrodestra ha votato scheda bianca, così come Fabio Termine di Mizzica, mentre i due consiglieri del M5S hanno votato nuovamente Curreri. Si ripete lo stesso identico voto per il presidente del consiglio.
La Frigerio, anche lei visibilmente emozionata, ha fatto un discordo di ringraziamento a braccio.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM