FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2017


Capo dello Stato Mattarella in visita a Matera "Diventi amico civile di questa citta’" ha detto il Sindaco Raffaello De Ruggieri

di Giacomo Glaviano 16 luglio 2017


Matera, Capitale europea della cultura nel 2019, ha ospitato il capo dello Stato, Sergio Mattarella per l’inaugurazione della Cattedra Maritain promossa dall’Universit? degli Studi della Basilicata e dall’Istituto di affari internazionali.




?Occorre far prevalere e riaffermare in pieno il carattere di legame e di civilta’ come il Mediterraneo e’ stato prevalentemente nei secoli? ha detto il presidente, ?Mediterraneo che da luogo di scambi cultura e commercio, di esperienze e di costumi, in questo periodo? e’ diventato ?un luogo di sofferenze, di traffici disumani, spesso di morte?. Mattarella ha poi ricordato che invece ?la comunanza di paesaggi e culture? del Mediterraneo ?costituiscono l’humus, la base per i diritti umani, per la pace e per il dialogo?.

"Grazie per essere qui a Matera, da Lei onorata della Medaglia d’oro al Merito civile, una citta’ che vive la funzione millenaria di una vicenda umana unica e universale". Cos? ha saluto all’Auditorium il Sindaco Raffaello de Ruggieri il Presidente della Repubblica sottolineando "Una  citta’ immersa in una interminabile continuita’ di vita segnata dall’abitare perenne, dall’abitare ruprestre, dall’abitare solidale, dall’abitare sicuro, dall’abitare creativo. Una comunita’ che, attraverso una raggiunta consapevolezza collettiva, ha compreso che i suoi Sassi non rappresentavano la vergogna miserabile della citta’, ma la sua insostituibile indentita’. E’ stato un lungo cammino di ritrovata confidenza con la citta’, tradotto in orgoglio di appartenenza, in autostima, in responsabile adesione alla "polis". Con tale protagonismo di popolo, nel 2019, Matera si appresta a rappresentare, in Europa, l’Italia".

Il primo cittadino ha posto l’accento su Jacques Maritain "non e’ un meteorite che atterra oggi sulla citta’. La vicenda olivettiana e’ impregnata dell’etica spiritualistica del filosofo francesem perche’ anche Olivetti volle portare al centro dell’attenzione politica i rapporti fra la persona e le comunita’ differenziata in cui si esprime la societa’ umana.

Contro la societa’ polverizzata fu comune l’idea di una societa’ personalistica, l’unica a offrire garanzie di un nuovo Stato, sulla base di un ideale comunitario capace di realizzare la futura societa’ volta alla valorizzazione della persona e del bene comune.Ma il punto pi? solenne di questa comunione fu la collocazione della cultura quale elemento spirituale integrativo e quale ampliamento della capacit? individuale.

Torna, quindi, la cultura come collante sociale del buon governo e l’amicizia aristotelica, l’amicizia civile come base di una buona politica. E non poteva che essere la cultura  - ha concluso il sindaco - a timbrare le conclusioni di questo mio meditato e affettuoso saluto con cui ho tracciato la visione di futuro di questa citta’. Diventi, come ci ha insegnato Jacques Maritain, amico civile di questa citta’, perche’ possa trasferire un disegno cos? rivoluzionario. Se qui, a Matera, nel profondo sud  non facciamo questo, che senso ha essere Capitale Europea della Cultura?".


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM