FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2017


In Sicilia……. sulle tracce del turismo ritrovato. Seminario conclusivo di confronto al Grand Hotel Wagner di Palermo il 26 luglio ore 16,30

di Toti Piscopo, editore travelnostop 20 luglio 2017


Dopo circa un decennio non facile, il turismo siciliano riprende fiato, recupera speranza e, nel pieno di una stagione turistica sicuramente positiva, guarda al futuro con rinnovato interesse. Già la scorsa stagione qualche segnale lo avevamo rilevato e segnalato sulle nostre pagine.




Piu’ arrivi e piu’ presenze, maggiore revenue per le strutture ricettive, un proliferare di microimprese alternative o integrative a quelle tradizionali, piu’ investimenti diversificati e mirati che hanno contribuito ad elevare i benefici economici diffusi sul territorio, alcuni dei quali, proprio in nome del turismo hanno ritrovato orgoglio ed identita’, e un rinnovato consenso per gli amministratori.

La Sicilia turistica riscopre il turismo come settore economico produttivo ma tende ad adagiarsi, un po’ per stanchezza e tanto per indolenza, sugli allori dimenticando che, pur in mancanza di dati ufficiali, quanto recuperato in quest’ultimo biennio non e’ sufficiente a recuperare quanto perso nell’ultimo decennio, sia dal punto di vista economico che di tempo.

Realisticamente va considerato che questo recupero e’ effetto di una serie di concause positive, molte delle quali casuali, che hanno consentito alla Sicilia turistica di recuperare attrattivita’, credibilita’ e una immagine di sicurezza e affidabilita’.

Ma tutto cio’ non e’ sistemico e con chiarezza ed onesta’ intellettuale dobbiamo riconoscere che le nostre criticita’ rimangono tali ed anche se tanto e’ stato fatto, molto di piu’ rimane da fare, da fare bene ed in poco tempo, nella consapevolezza che i mercati hanno concesso alla Sicilia turistica un credito che da solo costituisce un obiettivo vantaggio da non disperdere ma da usare per creare finalmente quel sistema turistico sempre auspicato e mai attuato.

Prende spunto da queste riflessioni il ciclo di seminari “Sulle tracce del turismo ritrovato: dal congressuale al religioso”, attuati con la formula dell’Open Forum, che prende il via oggi da Siracusa e continuera’ lunedì 24 ad Agrigento e poi mercoledì 26 a Palermo.

Incontri ed azioni programmate nell’ambito di Travelexpo, la borsa globale del turismo, la cui ventesima edizione si svolgera’ a Palermo dal 6 all’8 aprile 2018, e realizzati in collaborazione con l’Assessorato Regionale al Turismo e il patrocinio dello Skal International Palermo, l’Associazione Ricercatori Turismo e la Fijet (Federazione nazionale giornalisti e scrittori di turismo).

Ovviamente non facciamo parte della schiera dei pessimisti o catastrofisti e per questo non vogliamo lanciare nessun SOS, bensi’ un avviso ai naviganti affinche’, con il realismo che da più parti ci viene riconosciuto, si possa delineare e perseguire, sulle tracce del turismo ritrovato, quella rotta e quella strada da percorrere tutti insieme e in piena sicurezza.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM