FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2017


Audizione pubblica Montallegro Borgo GeniusLoci De.Co. con la consegna del riconoscimento di "Custode dell’Identita’ Territoriale" al Sindaco Rita Scalia. 1^ edizione “Sagra del Pomodoro siccagno”

di Vitalba Rizzuto 26 luglio 2017

“La  tutela della storia, delle tradizioni, del patrimonio culturale comunale ed i sapori tradizionali legati alle produzioni del territorio sono un patrimonio di inestimabile valore da difendere e preservare” ha affermato Nino Sutera.




Il Comune di Montallegro  recentemente con una delibera di Giunta Municipale  ha avviato  la procedura per consentire l’istituzione del Borgo GeniusLoci De.Co. (Denominazione Comunale) attraverso il percorso di programmazione partecipata GeniusLoci De.Co.
L’amministrazione ha organizzato la 1^ edizione della “Sagra del Pomodoro siccagno”, e l’Audizione pubblica del Borgo GeniusLoci De.Co. evento enogastronomico dedicato al prodotto identitario  di Montallegro, ha sottolineato Rina Scalia Sindaco che ha ricevuto il riconoscimento di Custode dell’Identità Territoriale consegnato da Sutera, Coordinatore dell’Osservatorio di NeoRuralità  dell’ESA.
Coltivato senza irrigazione,il pomodoro siccagno e’ interessante oltre che per la tradizione legata alla sua lavorazione, anche sotto il profilo nutrizionale: Ricco di vitamina A e vitamina C, e antiossidanti.
Montallegro e’ caratterizzato dalla presenza di questo prodotto agricolo che, grazie al suo intenso sapore e profumo,  si e’ fatto conoscere per genuinita’ e per qualita’  ha evidenziato il Sindaco Scalia

Con il siccagno, in passato, si produceva un ottimo concentrato (l’astrattu), la passata e i pomodori secchi (ciappe). Alla raccolta e alla trasformazione si riuniva tutta la famiglia anche i bambini. Per fare l’astrattu si lasciava essiccare al sole la passata su tavole in legno (maìdde). I bambini si occupavano della arriminata (rigirata), cioe’ per tutto il giorno dovevano rigirarla, al tramonto si recuperava (si faceva la arricugghiuta) si appallottolava con le mani unte d’olio e si metteva in grandi orci o si conservava nella carta ben oleata.
Il percorso  Borghi  GeniusLoci De.Co. (Denominazione Comunale) prevede un modello dove gli elementi essenziali di relazionalita’ sono il territorio, le tradizioni, la tipicita’, la tracciabilita’ e la trasparenza, elementi  che rappresentano la vera componente innovativa, da condividere con il territorio e per il territorio.


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM