FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

                                           


Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013



Archivio News 2017


Archivio News 2016


Archivio News 2015


Archivio News 2014


Archivio News 2013


FIJET News 2017


Torna Calici di Stelle, pronti 200mila vini per 1 mln di enoappassionati

di Laura Piscopo 04 agosto 2017

La notte del 12 agosto occhi in su in occasione di ‘Calici di Stelle’, evento che vede coinvolti 500 tra comuni e cantine del vino, 200mila bottiglie stappate e 1 milione di enoappassionati. La rassegna, in programma fino al 14 agosto, e’ organizzata dal Movimento turismo del vino (Mtv) in collaborazione con Città del vino.



Fino alla vigilia di Ferragosto ‘Calici di Stelle’ coinvolgera’ da Nord a Sud l’Italia del vino nell’osservazione delle notti stellate con il bicchiere in mano e con migliaia di iniziative che esprimono l’identita’ del Paese, dall’arte alla solidarieta’ fino alla passione per gli astri che saranno illustrati dagli esperti dell’Unione astrofili italiani, partner nazionale dell’evento.

Per Carlo Pietrasanta, presidente del Movimento turismo del vino, “Calici di Stelle piace perche’ e’ un evento dove il vino non e’ vissuto in modo elitario ma popolare, nel senso più ricco del termine. Il vino e’ infatti compagno della festa e dello spirito culturale dei territori italiani; non ne e’ il protagonista. Cosi’ come l’enoturismo e’ il complemento della storia, dell’arte, della bellezza dei paesaggi italiani: un valore aggiunto sempre più apprezzato perché e’ parte integrante dell’identita’ del paese”.

“Quest’anno – sottolinea Floriano Zambon, presidente di Città del Vino – le Citta’ del Vino hanno deciso di dedicare Calici di Stelle a un progetto di solidarieta’ verso il comune di Matelica, danneggiato dal sisma dello scorso ottobre, ma questo non mettera’ in ombra l’obiettivo principale della piu’ grande manifestazione enoturistica dell’estate: promuovere la qualita’ della vita, l’educazione al bere consapevole e le tante bellezze dei nostri territori. Non ci dimentichiamo – prosegue Zambon – che oggi il turismo del vino, come dimostrato dal XIII Rapporto Citta’ del Vino/Universita’ di Salerno, vale 2,5-3 miliardi di euro e 14 milioni di arrivi. E c’e’ ancora spazio per crescere e creare occupazione in un settore promettente e gratificante per tantissimi giovani”


 Pagina: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 -

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM