FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

HOME PAGE
FLAI-FIJET
NEWS 2020
ARCHIVIO NEWS
GALLERY
LINK UTILI

HOME PAGE

FLAI-FIJET

NEWS 2020

ARCHIVIO NEWS

GALLERY

LINK UTILI



Polo Universitario di Agrigento. Cerimonia insediamento nuovo Cda Consorzio Empedocle presieduto da Nenè Mangiacavallo

di Stelio Zaccaria - 30 luglio 2020


Presenti l'assessore regionale Roberto Lagalla, il Rettore dell'Università di Palermo Fabrizio Micari, il Sindaco Lillo Firetto e la nuova Governance


“La nuova gestione, affidata al mio storico amico Nenè Mangiacavallo, saprà certamente dare all'Empedocle quel ruolo sociale e professionale che il Consorzio si era prefissato al momento della sua nascita. Una nascita legata alla figura di Roberto Lagalla, oggi assessore regionale all’Istruzione e alla formazione professionale, che è stato uno dei padri fondatori del Cupa” e che, come dimostra la scelta di Mangiacavallo e la sua presenza all’incontro, continua a credere sul futuro di questo consorzio universitario”.

Così si è espresso il presidente nazionale della Fijet-Flai Giacomo Glaviano, dopo la presentazione del nuovo Cda del Cua della Città dei Templi. La nuova governance vede Nenè Mangiacavallo nel ruolo di presidente (nominato dalla Regione Sicilia), Giovanni Di Maida (rimane vicepresidente) e il professor Gioacchino Lavanco, nuovo componente in rappresentanza dell’Università di Palermo.

Numerose le autorità: politici, parlamentari, sindaci uscenti e candidati, i vertici del parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi al quale verrà consegnato ad ottobre l'Oscar 2020 della Federazione Mondiale dei Giornalisti di Turismo, il regista Rai Michele Guardì, il Governatore Distretto Rotary 2110 Sicilia-Malta Alfio Di Costa, tutti ad ascoltare il dettagliato discorso del presidente Mangiacavallo che non ha fatto mistero della sua volontà di volere rilanciare il Consorzio Empedocle.

Mangiacavallo ha aperto la sua relazione con un sentito ringraziamento a chi ha gestito con difficoltà nell’ultimo periodo il Consorzio Universitario, in primis al dott. Di Maida. Ho accettato con piacere la nomina di Presidente di Empedocle - ha detto - perchè credo fermamente nel ruolo fondamentale che il Consorzio può avere per la Provincia di Agrigento. Spero che possa sempre più diventare, il volano della crescita non solo culturale, ma anche economica e sociale di un vasto territorio che possiede grandi e riconosciute potenzialità. Non ha deluso le speranze, dati alla mano, ha illustrato le linee guida per far tornare l’Università di Agrigento occasione di rilancio del territorio.

“Beni culturali ed archeologici devono essere al centro del nostro progetto - ha detto Mangiacavallo rivolgendosi ai rappresentanti del parco. Il neo presidente ha poi chiamato in causa Michele Guardì chiedendo al professionista una collaborazione. “Agrigento  - ha ribadito - dovrà guardare oltre gli stretti confini, dovrà proiettarsi verso una dimensione almeno nazionale. Se l’università andrà bene ne trarrà beneficio tutta la provincia”.

Nel suo intervento il Sindaco Lillo Firetto ha ricordato il brutto periodo e dato notizia che dopo ferragosto con il rettore Fabrizio Micari lanceremo la gara per il recupero dell'ex ospedale di Via Atenea, perché l'Università deve vivere nel centro storico, con una sua sede prestigiosa. Investiremo 6,1 milioni complessivamente, di cui 2,6 dell’Università e 3,5 a valere sulle somme Presidenza del Consiglio, previsti nel Progetto Girgenti del cosiddetto Bando periferie. Per l'ECUA c'è anche Palazzo Tommasi, altro edificio di pregio, che tornerà a nuova vita. Sono certo di interpretare gli intenti del nuovo management: serve un'Università che tenga conto delle nuove prospettive, delle tante esperienze eccellenti che questa città e questa provincia esprimono, penso al Parco archeologico della Valle dei Templi, alle buone esperienze produttive, a tutti gli asset di sviluppo economico territoriale e all'innovazione. Servono - conclude Firetto - una solidità finanziaria e la sostenibilità degli investimenti per mantenere la competizione con altri Atenei e con l'incalzante offerta dell'Università telematica".

Grande compiacimento per la nomina di Mangiacavallo, è arrivato dal dottore Di Maida “ espressione del territorio, e confermato la grande unità di intendi, rispetto al lavoro fatto ed alle nuove prospettive di crescita del Consorzio. Lavoreremo unitamente al rappresentante UNIPA prof. Lavanco - ha concluso - nell’interesse del territorio”.

Per rendere l’idea della collaborazione che c’è tra Palermo e Agrigento il Magnifico Rettore Fabrizio Micari ha utilizzato una metafora calcistica. “Akragas e Palermo sono da sempre società gemellate - ha detto - ecco questo ci fa capire quanto forte sia il legame tra queste due città, rafforzare e consolidare l’intesa tra università di Palermo e Cua di Agrigento rimane un nostro obiettivo formale”.

L’attuale offerta formativa per l’anno accademico 2020-2021 si limita però ad alcune lauree triennali: Architettura e progetto del costruito (accesso libero), Economia e amministrazione aziendale (numero programmato 150+2 posti), Lingue e letterature - studi interculturali (numero programmato 100 posti), Scienze dell’educazione  (accesso libero), Servizio Sociale (numero programmato 57+5+1 posti).

L’ultimo presidente plenipotenziario era stato Pietro Busetta, dimessosi dalla carica nel marzo 2019, dopo una fase molto travagliata durante la quale il Consorzio si è battuto per apportare delle importanti modifiche alla legge di finanziamento dei Poli universitari che legasse risorse e governance in modo più diretto. Da allora è stato il vicepresidente Giovanni Di Maida a mantenere la guida e a traghettare l’università agrigentina in una fase molto complessa di rilancio come presidente facente funzioni.





Nel nuovo resort ''Yasmine Hammamet''

Nel centro del porto turistico, a 550 metri dal Casinò. Spiaggia privata con sdraio e ombrelloni, una grande piscina all'aperto e un centro fitness e SPA con piscina coperta. Visita la nostra pagina Facebook

www.marinapalace.info




Un nuovo modo di gestire i siti


Con MMS non serve uno specialista per gestire un sito:
chiunque in un quarto d'ora impara a farlo da solo.


Non più costi di programmatori per gestire i siti, non più siti vecchi perché manca chi sa aggiornare i contenuti.
Per un sito facile da gestire che costi poco CONTATTACI.

Anche il sito FIJET è stato creato con MMS.
 


Business Network internazionale

dove le piccole imprese e gli operatori turistici
promuovono sul web i loro prodotti e servizi
senza costi di sviluppo siti e di programmatori






Lastminute Tunisie: vacanze e risparmio

Tariffe hotel scontate per le vostre vacanze in Tunisia
www.lastminutetunisie.com propone hotel a 4-5 stelle con mezza pensione o pensione completa, mentre con Booking, Expedia, eec. il ristorante si paga in più.



Africa Jade - Korba

Un gioiello dell'ospitalità tunisina

Splendide piante tropicali e grandi prati all'inglese, la bianca sabbia di Korba e un mare cristallino fanno di questo hotel uno dei luoghi più apprezzati in cui trascorrere le vacanze in Tunisia.


 Benvenuti nelle nostre ville in Costa Smeralda e Costa del Sol: fascino classico e moderno stile di vita per ricordi indimenticabili.

 Shuttle fra vs. hotel e aeroporti di Lisbona, Oporto e Faro. Servizi TUC-TUC per la visita della città e servizi turistici a richesta.





Polo Universitario di Agrigento. Cerimonia insediamento nuovo Cda Consorzio Empedocle presieduto da Nenè Mangiacavallo

di Stelio Zaccaria - 30 luglio 2020


Presenti l'assessore regionale Roberto Lagalla, il Rettore dell'Università di Palermo Fabrizio Micari, il Sindaco Lillo Firetto e la nuova Governance


“La nuova gestione, affidata al mio storico amico Nenè Mangiacavallo, saprà certamente dare all'Empedocle quel ruolo sociale e professionale che il Consorzio si era prefissato al momento della sua nascita. Una nascita legata alla figura di Roberto Lagalla, oggi assessore regionale all’Istruzione e alla formazione professionale, che è stato uno dei padri fondatori del Cupa” e che, come dimostra la scelta di Mangiacavallo e la sua presenza all’incontro, continua a credere sul futuro di questo consorzio universitario”.

Così si è espresso il presidente nazionale della Fijet-Flai Giacomo Glaviano, dopo la presentazione del nuovo Cda del Cua della Città dei Templi. La nuova governance vede Nenè Mangiacavallo nel ruolo di presidente (nominato dalla Regione Sicilia), Giovanni Di Maida (rimane vicepresidente) e il professor Gioacchino Lavanco, nuovo componente in rappresentanza dell’Università di Palermo.

Numerose le autorità: politici, parlamentari, sindaci uscenti e candidati, i vertici del parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi al quale verrà consegnato ad ottobre l'Oscar 2020 della Federazione Mondiale dei Giornalisti di Turismo, il regista Rai Michele Guardì, il Governatore Distretto Rotary 2110 Sicilia-Malta Alfio Di Costa, tutti ad ascoltare il dettagliato discorso del presidente Mangiacavallo che non ha fatto mistero della sua volontà di volere rilanciare il Consorzio Empedocle.

Mangiacavallo ha aperto la sua relazione con un sentito ringraziamento a chi ha gestito con difficoltà nell’ultimo periodo il Consorzio Universitario, in primis al dott. Di Maida. Ho accettato con piacere la nomina di Presidente di Empedocle - ha detto - perchè credo fermamente nel ruolo fondamentale che il Consorzio può avere per la Provincia di Agrigento. Spero che possa sempre più diventare, il volano della crescita non solo culturale, ma anche economica e sociale di un vasto territorio che possiede grandi e riconosciute potenzialità. Non ha deluso le speranze, dati alla mano, ha illustrato le linee guida per far tornare l’Università di Agrigento occasione di rilancio del territorio.

“Beni culturali ed archeologici devono essere al centro del nostro progetto - ha detto Mangiacavallo rivolgendosi ai rappresentanti del parco. Il neo presidente ha poi chiamato in causa Michele Guardì chiedendo al professionista una collaborazione. “Agrigento  - ha ribadito - dovrà guardare oltre gli stretti confini, dovrà proiettarsi verso una dimensione almeno nazionale. Se l’università andrà bene ne trarrà beneficio tutta la provincia”.

Nel suo intervento il Sindaco Lillo Firetto ha ricordato il brutto periodo e dato notizia che dopo ferragosto con il rettore Fabrizio Micari lanceremo la gara per il recupero dell'ex ospedale di Via Atenea, perché l'Università deve vivere nel centro storico, con una sua sede prestigiosa. Investiremo 6,1 milioni complessivamente, di cui 2,6 dell’Università e 3,5 a valere sulle somme Presidenza del Consiglio, previsti nel Progetto Girgenti del cosiddetto Bando periferie. Per l'ECUA c'è anche Palazzo Tommasi, altro edificio di pregio, che tornerà a nuova vita. Sono certo di interpretare gli intenti del nuovo management: serve un'Università che tenga conto delle nuove prospettive, delle tante esperienze eccellenti che questa città e questa provincia esprimono, penso al Parco archeologico della Valle dei Templi, alle buone esperienze produttive, a tutti gli asset di sviluppo economico territoriale e all'innovazione. Servono - conclude Firetto - una solidità finanziaria e la sostenibilità degli investimenti per mantenere la competizione con altri Atenei e con l'incalzante offerta dell'Università telematica".

Grande compiacimento per la nomina di Mangiacavallo, è arrivato dal dottore Di Maida “ espressione del territorio, e confermato la grande unità di intendi, rispetto al lavoro fatto ed alle nuove prospettive di crescita del Consorzio. Lavoreremo unitamente al rappresentante UNIPA prof. Lavanco - ha concluso - nell’interesse del territorio”.

Per rendere l’idea della collaborazione che c’è tra Palermo e Agrigento il Magnifico Rettore Fabrizio Micari ha utilizzato una metafora calcistica. “Akragas e Palermo sono da sempre società gemellate - ha detto - ecco questo ci fa capire quanto forte sia il legame tra queste due città, rafforzare e consolidare l’intesa tra università di Palermo e Cua di Agrigento rimane un nostro obiettivo formale”.

L’attuale offerta formativa per l’anno accademico 2020-2021 si limita però ad alcune lauree triennali: Architettura e progetto del costruito (accesso libero), Economia e amministrazione aziendale (numero programmato 150+2 posti), Lingue e letterature - studi interculturali (numero programmato 100 posti), Scienze dell’educazione  (accesso libero), Servizio Sociale (numero programmato 57+5+1 posti).

L’ultimo presidente plenipotenziario era stato Pietro Busetta, dimessosi dalla carica nel marzo 2019, dopo una fase molto travagliata durante la quale il Consorzio si è battuto per apportare delle importanti modifiche alla legge di finanziamento dei Poli universitari che legasse risorse e governance in modo più diretto. Da allora è stato il vicepresidente Giovanni Di Maida a mantenere la guida e a traghettare l’università agrigentina in una fase molto complessa di rilancio come presidente facente funzioni.





Nel nuovo resort ''Yasmine Hammamet''

Nel centro del porto turistico, a 550 metri dal Casinò. Spiaggia privata con sdraio e ombrelloni, una grande piscina all'aperto e un centro fitness e SPA con piscina coperta. Visita la nostra pagina Facebook

www.marinapalace.info




Un nuovo modo di gestire i siti


Con MMS non serve uno specialista per gestire un sito:
chiunque in un quarto d'ora impara a farlo da solo.


Non più costi di programmatori per gestire i siti, non più siti vecchi perché manca chi sa aggiornare i contenuti.
Per un sito facile da gestire che costi poco CONTATTACI.

Anche il sito FIJET è stato creato con MMS.
 


Business Network internazionale

dove le piccole imprese e gli operatori turistici
promuovono sul web i loro prodotti e servizi
senza costi di sviluppo siti e di programmatori






Lastminute Tunisie: vacanze e risparmio

Tariffe hotel scontate per le vostre vacanze in Tunisia
www.lastminutetunisie.com propone hotel a 4-5 stelle con mezza pensione o pensione completa, mentre con Booking, Expedia, eec. il ristorante si paga in più.



Africa Jade - Korba

Un gioiello dell'ospitalità tunisina

Splendide piante tropicali e grandi prati all'inglese, la bianca sabbia di Korba e un mare cristallino fanno di questo hotel uno dei luoghi più apprezzati in cui trascorrere le vacanze in Tunisia.


 Benvenuti nelle nostre ville in Costa Smeralda e Costa del Sol: fascino classico e moderno stile di vita per ricordi indimenticabili.

 Shuttle fra vs. hotel e aeroporti di Lisbona, Oporto e Faro. Servizi TUC-TUC per la visita della città e servizi turistici a richesta.





Polo Universitario di Agrigento. Cerimonia insediamento nuovo Cda Consorzio Empedocle presieduto da Nenè Mangiacavallo

di Stelio Zaccaria - 30 luglio 2020


Presenti l'assessore regionale Roberto Lagalla, il Rettore dell'Università di Palermo Fabrizio Micari, il Sindaco Lillo Firetto e la nuova Governance


“La nuova gestione, affidata al mio storico amico Nenè Mangiacavallo, saprà certamente dare all'Empedocle quel ruolo sociale e professionale che il Consorzio si era prefissato al momento della sua nascita. Una nascita legata alla figura di Roberto Lagalla, oggi assessore regionale all’Istruzione e alla formazione professionale, che è stato uno dei padri fondatori del Cupa” e che, come dimostra la scelta di Mangiacavallo e la sua presenza all’incontro, continua a credere sul futuro di questo consorzio universitario”.

Così si è espresso il presidente nazionale della Fijet-Flai Giacomo Glaviano, dopo la presentazione del nuovo Cda del Cua della Città dei Templi. La nuova governance vede Nenè Mangiacavallo nel ruolo di presidente (nominato dalla Regione Sicilia), Giovanni Di Maida (rimane vicepresidente) e il professor Gioacchino Lavanco, nuovo componente in rappresentanza dell’Università di Palermo.

Numerose le autorità: politici, parlamentari, sindaci uscenti e candidati, i vertici del parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi al quale verrà consegnato ad ottobre l'Oscar 2020 della Federazione Mondiale dei Giornalisti di Turismo, il regista Rai Michele Guardì, il Governatore Distretto Rotary 2110 Sicilia-Malta Alfio Di Costa, tutti ad ascoltare il dettagliato discorso del presidente Mangiacavallo che non ha fatto mistero della sua volontà di volere rilanciare il Consorzio Empedocle.

Mangiacavallo ha aperto la sua relazione con un sentito ringraziamento a chi ha gestito con difficoltà nell’ultimo periodo il Consorzio Universitario, in primis al dott. Di Maida. Ho accettato con piacere la nomina di Presidente di Empedocle - ha detto - perchè credo fermamente nel ruolo fondamentale che il Consorzio può avere per la Provincia di Agrigento. Spero che possa sempre più diventare, il volano della crescita non solo culturale, ma anche economica e sociale di un vasto territorio che possiede grandi e riconosciute potenzialità. Non ha deluso le speranze, dati alla mano, ha illustrato le linee guida per far tornare l’Università di Agrigento occasione di rilancio del territorio.

“Beni culturali ed archeologici devono essere al centro del nostro progetto - ha detto Mangiacavallo rivolgendosi ai rappresentanti del parco. Il neo presidente ha poi chiamato in causa Michele Guardì chiedendo al professionista una collaborazione. “Agrigento  - ha ribadito - dovrà guardare oltre gli stretti confini, dovrà proiettarsi verso una dimensione almeno nazionale. Se l’università andrà bene ne trarrà beneficio tutta la provincia”.

Nel suo intervento il Sindaco Lillo Firetto ha ricordato il brutto periodo e dato notizia che dopo ferragosto con il rettore Fabrizio Micari lanceremo la gara per il recupero dell'ex ospedale di Via Atenea, perché l'Università deve vivere nel centro storico, con una sua sede prestigiosa. Investiremo 6,1 milioni complessivamente, di cui 2,6 dell’Università e 3,5 a valere sulle somme Presidenza del Consiglio, previsti nel Progetto Girgenti del cosiddetto Bando periferie. Per l'ECUA c'è anche Palazzo Tommasi, altro edificio di pregio, che tornerà a nuova vita. Sono certo di interpretare gli intenti del nuovo management: serve un'Università che tenga conto delle nuove prospettive, delle tante esperienze eccellenti che questa città e questa provincia esprimono, penso al Parco archeologico della Valle dei Templi, alle buone esperienze produttive, a tutti gli asset di sviluppo economico territoriale e all'innovazione. Servono - conclude Firetto - una solidità finanziaria e la sostenibilità degli investimenti per mantenere la competizione con altri Atenei e con l'incalzante offerta dell'Università telematica".

Grande compiacimento per la nomina di Mangiacavallo, è arrivato dal dottore Di Maida “ espressione del territorio, e confermato la grande unità di intendi, rispetto al lavoro fatto ed alle nuove prospettive di crescita del Consorzio. Lavoreremo unitamente al rappresentante UNIPA prof. Lavanco - ha concluso - nell’interesse del territorio”.

Per rendere l’idea della collaborazione che c’è tra Palermo e Agrigento il Magnifico Rettore Fabrizio Micari ha utilizzato una metafora calcistica. “Akragas e Palermo sono da sempre società gemellate - ha detto - ecco questo ci fa capire quanto forte sia il legame tra queste due città, rafforzare e consolidare l’intesa tra università di Palermo e Cua di Agrigento rimane un nostro obiettivo formale”.

L’attuale offerta formativa per l’anno accademico 2020-2021 si limita però ad alcune lauree triennali: Architettura e progetto del costruito (accesso libero), Economia e amministrazione aziendale (numero programmato 150+2 posti), Lingue e letterature - studi interculturali (numero programmato 100 posti), Scienze dell’educazione  (accesso libero), Servizio Sociale (numero programmato 57+5+1 posti).

L’ultimo presidente plenipotenziario era stato Pietro Busetta, dimessosi dalla carica nel marzo 2019, dopo una fase molto travagliata durante la quale il Consorzio si è battuto per apportare delle importanti modifiche alla legge di finanziamento dei Poli universitari che legasse risorse e governance in modo più diretto. Da allora è stato il vicepresidente Giovanni Di Maida a mantenere la guida e a traghettare l’università agrigentina in una fase molto complessa di rilancio come presidente facente funzioni.





Nel nuovo resort ''Yasmine Hammamet''

Nel centro del porto turistico, a 550 metri dal Casinò. Spiaggia privata con sdraio e ombrelloni, una grande piscina all'aperto e un centro fitness e SPA con piscina coperta. Visita la nostra pagina Facebook

www.marinapalace.info




Un nuovo modo di gestire i siti


Con MMS non serve uno specialista per gestire un sito:
chiunque in un quarto d'ora impara a farlo da solo.


Non più costi di programmatori per gestire i siti, non più siti vecchi perché manca chi sa aggiornare i contenuti.
Per un sito facile da gestire che costi poco CONTATTACI.

Anche il sito FIJET è stato creato con MMS.
 


Business Network internazionale

dove le piccole imprese e gli operatori turistici
promuovono sul web i loro prodotti e servizi
senza costi di sviluppo siti e di programmatori






Lastminute Tunisie: vacanze e risparmio

Tariffe hotel scontate per le vostre vacanze in Tunisia
www.lastminutetunisie.com propone hotel a 4-5 stelle con mezza pensione o pensione completa, mentre con Booking, Expedia, eec. il ristorante si paga in più.



Africa Jade - Korba

Un gioiello dell'ospitalità tunisina

Splendide piante tropicali e grandi prati all'inglese, la bianca sabbia di Korba e un mare cristallino fanno di questo hotel uno dei luoghi più apprezzati in cui trascorrere le vacanze in Tunisia.


 Benvenuti nelle nostre ville in Costa Smeralda e Costa del Sol: fascino classico e moderno stile di vita per ricordi indimenticabili.

 Shuttle fra vs. hotel e aeroporti di Lisbona, Oporto e Faro. Servizi TUC-TUC per la visita della città e servizi turistici a richesta.




 PAGINE [ più recente: 14 ] [ archivio: 13 - 12 - 11 - 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 - ]

FLAI - Via Modigliani 37
92019 SCIACCA (AG)
Tel. 339.8721309 / 338.4585627
Mail info@fijet.it
C.F. 10759460156

Privacy &
Cookies



FLAI - Via Modigliani 37
92019 SCIACCA (AG)
Tel. 339.8721309 / 338.4585627
Mail info@fijet.it
C.F. 10759460156

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM