FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

FLAI - Free Lance Associazione Italiana

FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme

HOME PAGE
FLAI-FIJET
NEWS 2020
NEWS 2021
ARCHIVIO NEWS
GALLERY
LINK UTILI

HOME PAGE

FLAI-FIJET

NEWS 2020

NEWS 2021

ARCHIVIO NEWS

GALLERY

LINK UTILI



Una bella notizia, diramata dal Governatore della Sicilia Musumeci e dall\'Assessore all\'Economia Armao. Inail potrà investire sulle terme di Acireale e Sciacca. A gennaio 2021 si terranno gli incontri con Inail e Federterme

di Anna Maria Massaro - 19 dicembre 2020



E\' stata intrapresa una strada decisamente innovativa perchè, alla luce della volontà del governo siciliano di sostenere il settore termale e del benessere, ci permette di accedere alla normativa nazionale per rilanciare le terme di Acireale e di Sciacca - ha detto Nello Musumeci


"La Conferenza Stato-Regioni - aggiunge - ha già approvato la proposta del Gruppo tecnico Assistenza territoriale della commissione Salute e di Federterme che include, per l'area del Sud Italia, i due comuni: Acireale e Sciacca. Un passaggio fondamentale affinché le aree termali delle due città possano essere sottoposte all'Inail per valutare un investimento diretto e l'acquisizione delle strutture, come previsto dalla legge di stabilità 2019".

Questo l'obiettivo del Governo e della Giunta che nel recente piano approvato sulle modalità di impiego delle risorse del Recovery Fund, ha incluso il termalismo e il turismo del benessere, potenzialità in Sicilia, secondo The European House - Ambrosetti. La rete delle città termali conta 11 comuni, tra cui Acireale e Sciacca, dove insistono gli stabilimenti attualmente di proprietà della Regione Siciliana.


"Il percorso avviato da tempo - sottolinea l'assessore Armao - potrà agevolare il trasferimento dei complessi termali a soggetti finalmente in grado di gestirli e garantirà alla Regione Siciliana una forte opportunità per ulteriori investimenti nelle aree interessate. Confidiamo molto nel rapporto con Federterme e con l'Inail per chiudere una pagina che ha vergognosamente mortificato il nostro territorio e della quale ancora oggi si pagano le conseguenze".



L'Inail è un ente pubblico non economico che gestisce l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. E' un colosso pubblico che si occupa di prevenzione, sicurezza, assicurazione, formazione, ricerca e pure di prestazioni. Quest'ultimo ambito di operatività legittimerebbe l'Ente ad occuparsi di prestazioni sanitarie e riabilitative. In atto Inail gestisce direttamente un centro protesi a Vigorso di Budrio (Bologna) e un centro di riabilitazione motoria a Volterra (Pisa), oltre a 11 ambulatori di fisiochinesiterapia dislocati sul territorio nazionale.


Se facesse un investimento diretto nelle Terme di Acireale e di Sciacca, secondo quanto comunica la Regione Siciliana, si tratterebbe del primo intervento di Inail nel campo del termalismo. Per questa operazione infatti ci sarebbe il placet della commissione Salute e di Federterme. Quest'ultima, in ambito Confindustria, è dal 1919 l'unica organizzazione italiana rappresentativa delle aziende termali del nostro Paese, che vi aderiscono per la quasi totalità. In Sicilia afferiscono a Federterme le cinque strutture private dislocate nelle province di Agrigento, Trapani e Messina. Il Delegato di Fedeterme per la nostra Regione è Francesco Giuffrida che da poco amministra, con la sua famiglia, le Terme Acquapia di Montevago.



Per dovere di cronaca - va ricordato che il vicepresidente della Regione e assessore all'economia Armao lo scorso ottobre al convegno nazionale su "Turismo ed Enogastronomia" organizzato dal presidente della Fijet Italia Giacomo Glaviano aveva dato notizia di apportare entro dicembre alcune rettifiche al precedente bando con l'inserimento del grande albergo di San Calogero (Monte Kronio), di ridurre il canone, di aumentare la durata a 50 anni della concessione per agevolare i soggetti in grado di gestire le strutture termali.

Questa corsia preferenziale scelta dal Governo Regionale, dopo quella già adottata sullo sviluppo e crescita del turismo in Sicilia è condivisa da Giacomo Glaviano, presidente della Federazione Nazionale dei Giornalisti di Turismo. Il giornalista ricorda che la Sicilia è il vero centro turistico del Mediterraneo, lo snodo che unisce la costa sud dell'Europa alla costa nord dell'Africa, una zona ricchissima di storia, tradizioni e bellezze naturali, che aggiunto al patrimonio turistico, culturale, artistico ed enogastronomico legato principalmente agli aspetti ambientali, storici, folkloristici, artigianali e al termalismo sono una vera e propria industria, un importante strumento per lo sviluppo economico ed occupazionale di tutto il territorio.





Nel nuovo resort ''Yasmine Hammamet''

Nel centro del porto turistico, a 550 metri dal Casinò. Spiaggia privata con sdraio e ombrelloni, una grande piscina all'aperto e un centro fitness e SPA con piscina coperta. Visita la nostra pagina Facebook

www.marinapalace.info




Un nuovo modo di gestire i siti


Con MMS non serve uno specialista per gestire un sito:
chiunque in un quarto d'ora impara a farlo da solo.


Non più costi di programmatori per gestire i siti, non più siti vecchi perché manca chi sa aggiornare i contenuti.
Per un sito facile da gestire che costi poco CONTATTACI.

Anche il sito FIJET è stato creato con MMS.
 


Business Network internazionale

dove le piccole imprese e gli operatori turistici
promuovono sul web i loro prodotti e servizi
senza costi di sviluppo siti e di programmatori






Lastminute Tunisie: vacanze e risparmio

Tariffe hotel scontate per le vostre vacanze in Tunisia
www.lastminutetunisie.com propone hotel a 4-5 stelle con mezza pensione o pensione completa, mentre con Booking, Expedia, eec. il ristorante si paga in più.



Africa Jade - Korba

Un gioiello dell'ospitalità tunisina

Splendide piante tropicali e grandi prati all'inglese, la bianca sabbia di Korba e un mare cristallino fanno di questo hotel uno dei luoghi più apprezzati in cui trascorrere le vacanze in Tunisia.


 Benvenuti nelle nostre ville in Costa Smeralda e Costa del Sol: fascino classico e moderno stile di vita per ricordi indimenticabili.

 Shuttle fra vs. hotel e aeroporti di Lisbona, Oporto e Faro. Servizi TUC-TUC per la visita della città e servizi turistici a richesta.





Una bella notizia, diramata dal Governatore della Sicilia Musumeci e dall\'Assessore all\'Economia Armao. Inail potrà investire sulle terme di Acireale e Sciacca. A gennaio 2021 si terranno gli incontri con Inail e Federterme

di Anna Maria Massaro - 19 dicembre 2020



E\' stata intrapresa una strada decisamente innovativa perchè, alla luce della volontà del governo siciliano di sostenere il settore termale e del benessere, ci permette di accedere alla normativa nazionale per rilanciare le terme di Acireale e di Sciacca - ha detto Nello Musumeci


"La Conferenza Stato-Regioni - aggiunge - ha già approvato la proposta del Gruppo tecnico Assistenza territoriale della commissione Salute e di Federterme che include, per l'area del Sud Italia, i due comuni: Acireale e Sciacca. Un passaggio fondamentale affinché le aree termali delle due città possano essere sottoposte all'Inail per valutare un investimento diretto e l'acquisizione delle strutture, come previsto dalla legge di stabilità 2019".

Questo l'obiettivo del Governo e della Giunta che nel recente piano approvato sulle modalità di impiego delle risorse del Recovery Fund, ha incluso il termalismo e il turismo del benessere, potenzialità in Sicilia, secondo The European House - Ambrosetti. La rete delle città termali conta 11 comuni, tra cui Acireale e Sciacca, dove insistono gli stabilimenti attualmente di proprietà della Regione Siciliana.


"Il percorso avviato da tempo - sottolinea l'assessore Armao - potrà agevolare il trasferimento dei complessi termali a soggetti finalmente in grado di gestirli e garantirà alla Regione Siciliana una forte opportunità per ulteriori investimenti nelle aree interessate. Confidiamo molto nel rapporto con Federterme e con l'Inail per chiudere una pagina che ha vergognosamente mortificato il nostro territorio e della quale ancora oggi si pagano le conseguenze".



L'Inail è un ente pubblico non economico che gestisce l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. E' un colosso pubblico che si occupa di prevenzione, sicurezza, assicurazione, formazione, ricerca e pure di prestazioni. Quest'ultimo ambito di operatività legittimerebbe l'Ente ad occuparsi di prestazioni sanitarie e riabilitative. In atto Inail gestisce direttamente un centro protesi a Vigorso di Budrio (Bologna) e un centro di riabilitazione motoria a Volterra (Pisa), oltre a 11 ambulatori di fisiochinesiterapia dislocati sul territorio nazionale.


Se facesse un investimento diretto nelle Terme di Acireale e di Sciacca, secondo quanto comunica la Regione Siciliana, si tratterebbe del primo intervento di Inail nel campo del termalismo. Per questa operazione infatti ci sarebbe il placet della commissione Salute e di Federterme. Quest'ultima, in ambito Confindustria, è dal 1919 l'unica organizzazione italiana rappresentativa delle aziende termali del nostro Paese, che vi aderiscono per la quasi totalità. In Sicilia afferiscono a Federterme le cinque strutture private dislocate nelle province di Agrigento, Trapani e Messina. Il Delegato di Fedeterme per la nostra Regione è Francesco Giuffrida che da poco amministra, con la sua famiglia, le Terme Acquapia di Montevago.



Per dovere di cronaca - va ricordato che il vicepresidente della Regione e assessore all'economia Armao lo scorso ottobre al convegno nazionale su "Turismo ed Enogastronomia" organizzato dal presidente della Fijet Italia Giacomo Glaviano aveva dato notizia di apportare entro dicembre alcune rettifiche al precedente bando con l'inserimento del grande albergo di San Calogero (Monte Kronio), di ridurre il canone, di aumentare la durata a 50 anni della concessione per agevolare i soggetti in grado di gestire le strutture termali.

Questa corsia preferenziale scelta dal Governo Regionale, dopo quella già adottata sullo sviluppo e crescita del turismo in Sicilia è condivisa da Giacomo Glaviano, presidente della Federazione Nazionale dei Giornalisti di Turismo. Il giornalista ricorda che la Sicilia è il vero centro turistico del Mediterraneo, lo snodo che unisce la costa sud dell'Europa alla costa nord dell'Africa, una zona ricchissima di storia, tradizioni e bellezze naturali, che aggiunto al patrimonio turistico, culturale, artistico ed enogastronomico legato principalmente agli aspetti ambientali, storici, folkloristici, artigianali e al termalismo sono una vera e propria industria, un importante strumento per lo sviluppo economico ed occupazionale di tutto il territorio.





Nel nuovo resort ''Yasmine Hammamet''

Nel centro del porto turistico, a 550 metri dal Casinò. Spiaggia privata con sdraio e ombrelloni, una grande piscina all'aperto e un centro fitness e SPA con piscina coperta. Visita la nostra pagina Facebook

www.marinapalace.info




Un nuovo modo di gestire i siti


Con MMS non serve uno specialista per gestire un sito:
chiunque in un quarto d'ora impara a farlo da solo.


Non più costi di programmatori per gestire i siti, non più siti vecchi perché manca chi sa aggiornare i contenuti.
Per un sito facile da gestire che costi poco CONTATTACI.

Anche il sito FIJET è stato creato con MMS.
 


Business Network internazionale

dove le piccole imprese e gli operatori turistici
promuovono sul web i loro prodotti e servizi
senza costi di sviluppo siti e di programmatori






Lastminute Tunisie: vacanze e risparmio

Tariffe hotel scontate per le vostre vacanze in Tunisia
www.lastminutetunisie.com propone hotel a 4-5 stelle con mezza pensione o pensione completa, mentre con Booking, Expedia, eec. il ristorante si paga in più.



Africa Jade - Korba

Un gioiello dell'ospitalità tunisina

Splendide piante tropicali e grandi prati all'inglese, la bianca sabbia di Korba e un mare cristallino fanno di questo hotel uno dei luoghi più apprezzati in cui trascorrere le vacanze in Tunisia.


 Benvenuti nelle nostre ville in Costa Smeralda e Costa del Sol: fascino classico e moderno stile di vita per ricordi indimenticabili.

 Shuttle fra vs. hotel e aeroporti di Lisbona, Oporto e Faro. Servizi TUC-TUC per la visita della città e servizi turistici a richesta.





Una bella notizia, diramata dal Governatore della Sicilia Musumeci e dall\'Assessore all\'Economia Armao. Inail potrà investire sulle terme di Acireale e Sciacca. A gennaio 2021 si terranno gli incontri con Inail e Federterme

di Anna Maria Massaro - 19 dicembre 2020



E\' stata intrapresa una strada decisamente innovativa perchè, alla luce della volontà del governo siciliano di sostenere il settore termale e del benessere, ci permette di accedere alla normativa nazionale per rilanciare le terme di Acireale e di Sciacca - ha detto Nello Musumeci


"La Conferenza Stato-Regioni - aggiunge - ha già approvato la proposta del Gruppo tecnico Assistenza territoriale della commissione Salute e di Federterme che include, per l'area del Sud Italia, i due comuni: Acireale e Sciacca. Un passaggio fondamentale affinché le aree termali delle due città possano essere sottoposte all'Inail per valutare un investimento diretto e l'acquisizione delle strutture, come previsto dalla legge di stabilità 2019".

Questo l'obiettivo del Governo e della Giunta che nel recente piano approvato sulle modalità di impiego delle risorse del Recovery Fund, ha incluso il termalismo e il turismo del benessere, potenzialità in Sicilia, secondo The European House - Ambrosetti. La rete delle città termali conta 11 comuni, tra cui Acireale e Sciacca, dove insistono gli stabilimenti attualmente di proprietà della Regione Siciliana.


"Il percorso avviato da tempo - sottolinea l'assessore Armao - potrà agevolare il trasferimento dei complessi termali a soggetti finalmente in grado di gestirli e garantirà alla Regione Siciliana una forte opportunità per ulteriori investimenti nelle aree interessate. Confidiamo molto nel rapporto con Federterme e con l'Inail per chiudere una pagina che ha vergognosamente mortificato il nostro territorio e della quale ancora oggi si pagano le conseguenze".



L'Inail è un ente pubblico non economico che gestisce l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. E' un colosso pubblico che si occupa di prevenzione, sicurezza, assicurazione, formazione, ricerca e pure di prestazioni. Quest'ultimo ambito di operatività legittimerebbe l'Ente ad occuparsi di prestazioni sanitarie e riabilitative. In atto Inail gestisce direttamente un centro protesi a Vigorso di Budrio (Bologna) e un centro di riabilitazione motoria a Volterra (Pisa), oltre a 11 ambulatori di fisiochinesiterapia dislocati sul territorio nazionale.


Se facesse un investimento diretto nelle Terme di Acireale e di Sciacca, secondo quanto comunica la Regione Siciliana, si tratterebbe del primo intervento di Inail nel campo del termalismo. Per questa operazione infatti ci sarebbe il placet della commissione Salute e di Federterme. Quest'ultima, in ambito Confindustria, è dal 1919 l'unica organizzazione italiana rappresentativa delle aziende termali del nostro Paese, che vi aderiscono per la quasi totalità. In Sicilia afferiscono a Federterme le cinque strutture private dislocate nelle province di Agrigento, Trapani e Messina. Il Delegato di Fedeterme per la nostra Regione è Francesco Giuffrida che da poco amministra, con la sua famiglia, le Terme Acquapia di Montevago.



Per dovere di cronaca - va ricordato che il vicepresidente della Regione e assessore all'economia Armao lo scorso ottobre al convegno nazionale su "Turismo ed Enogastronomia" organizzato dal presidente della Fijet Italia Giacomo Glaviano aveva dato notizia di apportare entro dicembre alcune rettifiche al precedente bando con l'inserimento del grande albergo di San Calogero (Monte Kronio), di ridurre il canone, di aumentare la durata a 50 anni della concessione per agevolare i soggetti in grado di gestire le strutture termali.

Questa corsia preferenziale scelta dal Governo Regionale, dopo quella già adottata sullo sviluppo e crescita del turismo in Sicilia è condivisa da Giacomo Glaviano, presidente della Federazione Nazionale dei Giornalisti di Turismo. Il giornalista ricorda che la Sicilia è il vero centro turistico del Mediterraneo, lo snodo che unisce la costa sud dell'Europa alla costa nord dell'Africa, una zona ricchissima di storia, tradizioni e bellezze naturali, che aggiunto al patrimonio turistico, culturale, artistico ed enogastronomico legato principalmente agli aspetti ambientali, storici, folkloristici, artigianali e al termalismo sono una vera e propria industria, un importante strumento per lo sviluppo economico ed occupazionale di tutto il territorio.





Nel nuovo resort ''Yasmine Hammamet''

Nel centro del porto turistico, a 550 metri dal Casinò. Spiaggia privata con sdraio e ombrelloni, una grande piscina all'aperto e un centro fitness e SPA con piscina coperta. Visita la nostra pagina Facebook

www.marinapalace.info




Un nuovo modo di gestire i siti


Con MMS non serve uno specialista per gestire un sito:
chiunque in un quarto d'ora impara a farlo da solo.


Non più costi di programmatori per gestire i siti, non più siti vecchi perché manca chi sa aggiornare i contenuti.
Per un sito facile da gestire che costi poco CONTATTACI.

Anche il sito FIJET è stato creato con MMS.
 


Business Network internazionale

dove le piccole imprese e gli operatori turistici
promuovono sul web i loro prodotti e servizi
senza costi di sviluppo siti e di programmatori






Lastminute Tunisie: vacanze e risparmio

Tariffe hotel scontate per le vostre vacanze in Tunisia
www.lastminutetunisie.com propone hotel a 4-5 stelle con mezza pensione o pensione completa, mentre con Booking, Expedia, eec. il ristorante si paga in più.



Africa Jade - Korba

Un gioiello dell'ospitalità tunisina

Splendide piante tropicali e grandi prati all'inglese, la bianca sabbia di Korba e un mare cristallino fanno di questo hotel uno dei luoghi più apprezzati in cui trascorrere le vacanze in Tunisia.


 Benvenuti nelle nostre ville in Costa Smeralda e Costa del Sol: fascino classico e moderno stile di vita per ricordi indimenticabili.

 Shuttle fra vs. hotel e aeroporti di Lisbona, Oporto e Faro. Servizi TUC-TUC per la visita della città e servizi turistici a richesta.




 PAGINE [ più recente: 22 ] [ archivio: 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 - ]

FLAI - Via Modigliani 37
92019 SCIACCA (AG)
Tel. 339.8721309 / 338.4585627
Mail info@fijet.it
C.F. 10759460156

Privacy &
Cookies



FLAI - Via Modigliani 37
92019 SCIACCA (AG)
Tel. 339.8721309 / 338.4585627
Mail info@fijet.it
C.F. 10759460156

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM