logo
logo
FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme
Facebook
HOME
FLAI-FIJET
EVENTI
ARCHIVIO
WEB-TV
GALLERY
LINK UTILI
Magazine Fijet IT Notizie dagli associati

240126-Firma

SPORTELLI DI PROSSIMITÀ’ PER L’ACCESSO AI SERVIZI GIUDIZIARIA NEI COMUNI


Firmato protocollo d'intesa tra Città Metropolitana e Tribunale di Palermo
di Giorgio Fiammella 26 gennaio2024


Accesso semplificato alla giustizia da parte di cittadini in condizioni di vulnerabilità secondo una prospettiva di prossimità integrata, capace di garantire la presenza sul territorio di punti di contatto e accesso al sistema giudiziario. È questo il principale obiettivo del protocollo d’intesa tra la Città Metropolitana di Palermo e il Tribunale di Palermo. L’accordo è stato firmato oggi dal sindaco della Città Metropolitana Roberto Lagalla e il Presidente del Tribunale, il dottor Piergiorgio Morosini.

Su indicazione della Presidenza del Tribunale, le azioni del protocollo inizieranno con due “sportelli di prossimità” in 2 dei Comuni su 17 della Città Metropolitana che ricadono nel distretto del Tribunale di Palermo: Partinico e San Giuseppe Jato.

Il protocollo ha per oggetto il miglioramento dell’accessibilità ai servizi per le persone fragili e gli anziani che vivono in aree lontane dal capoluogo e mira ad accrescere la cultura della protezione giuridica e dell’inclusione sociale. L’obiettivo è offrire un servizio giustizia più vicino al cittadino, individuando punti di accesso facilitato sul territorio, supportati da uno strumento informativo per la semplificazione delle procedure; diffondere tra le persone interessate e i servizi sociali e sanitari del territorio corrette informazioni sull’amministrazione di sostegno e sulle procedure per l’accesso e la fruizione della misura di protezione, nonché facilitare e sostenere le persone fragili e i loro familiari nell’iter burocratico e anche giudiziario. I destinatari dell’accordo sono anziani, disabili e persone fragili che necessitano di protezione giuridica o già in amministrazione di sostegno.

“Questo protocollo è un esempio concreto di importante e strategica collaborazione tra le istituzioni. La Città Metropolitana ha raccolto l’invito del Tribunale di Palermo per trovare soluzioni in grado di essere più vicini ai cittadini più fragili e migliorare l’accesso ai servizi giudiziari tramite postazioni di prossimità. Il mio ringraziamento al Presidente del Tribunale Morosini per la condivisione di questo importante percorso a servizio dei cittadini”, afferma il sindaco Roberto Lagalla.

“Attribuisco un grande valore al protocollo d’intesa sottoscritto oggi tra il Tribunale di Palermo e la Città Metropolitana per semplificare l’accesso alla giustizia alle persone con disabilità, agli anziani e, in generale, ai soggetti in condizioni di vulnerabilità. È una firma per migliorare la qualità della vita di queste persone più fragili, attraverso l’istituzione di due sportelli decentrati di informazione e orientamento, inizialmente situati a Partinico e San Giuseppe Jato, laddove attualmente si concentra un numero significativo di persone bisognose dell’amministratore di sostegno. Assicurare ai soggetti più fragili il superamento delle difficoltà legate alla distanza fisica dalla sede del Tribunale, mettendo a loro disposizione un servizio di prossimità sulla tutela dei loro diritti, lo riteniamo un modo per prendersi cura delle loro condizioni di salute senza pregiudicare i loro interessi personali e patrimoniali. Questa collaborazione tra istituzione giudiziaria e istituzione politico- amministrativa dimostra che persone di buona volontà possono costruire assieme percorsi per rafforzare la tutela dei diritti sul territorio, accorciando le distanze tra giustizia e cittadino”, afferma il Presidente del Tribunale di Palermo Piergiorgio Morosini.

Attività degli sportelli:

- Orientamento e informazione qualificata agli utenti, anche attraverso materiale informativo, sugli istituti di protezione giuridica (tutela, curatela, amministrazione di sostegno) e, in particolare, sull’amministrazione di sostegno, illustrando le caratteristiche distintive di tale misura di protezione rispetto agli istituti tradizionali;

- distribuzione di materiale informativo e modulistica standard in uso presso il Tribunale di Palermo e reperibile sul relativo sito internet (Volontaria Giurisdizione - cancelleria del giudice tutelare);

- supporto nella predisposizione (mediante modulistica) del ricorso per l’apertura di amministrazione di sostegno, nonché nella raccolta e verifica della documentazione da allegare;

- supporto nella stesura dei rendiconti e delle relazioni periodiche degli amministratori di sostegno e dei tutori da sottoporre annualmente al giudice tutelare;

- supporto all’amministratore di sostegno nella compilazione delle istanze di autorizzazione al compimento di atti di straordinaria amministrazione in corso di procedimento;

- trasmissione alla cancelleria del giudice tutelare dei predetti ricorsi, istanze, relazioni e rendiconti periodici e raccordo con la cancelleria;

- informazione al ricorrente o (dopo l’apertura della misura di protezione) all’amministratore di sostegno sullo stato del procedimento mediante accesso on line ai portali ministeriali di sola consultazione (Portale dei servizi telematici - consultazione pubblica) e informazione volta alla autonoma consultazione da parte dell’interessato;

- recepimento dei provvedimenti del Giudice tutelare inerenti alle persone prese in carico per la successiva consegna al ricorrente (decreto di fissazione udienza, decreto di apertura della misura) o, dopo l’adozione della misura di protezione, all’amministratore di sostegno (decreto di apertura, convocazione per il giuramento, accoglimento o rigetto di istanze, approvazione dei rendiconti, richieste di integrazione documentale);

- trasmissione alla Cancelleria del Giudice tutelare della richiesta di copie di atti.



LiveTranslate


La nuova tecnologia italiana che rende obsoleta la traduzione simultanea



Per organizzare conferenze, presentazioni, meeting, lezioni in cui non tutti i presenti capiscono la lingua del relatore.

Disponibile anche in versione bidirezionale per supportare meeting con video, audio e traduzione in tempo reale fra persone in paesi diversi che non parlano la stessa lingua.

Vedi descrizione ed esempi

 ../ADV1/02.35.jpgR <<MANCA    

Rete Netvision


la nuova tecnologia TV



Tavole rotonde e dibattiti
con partecipanti remoti
in uno studio virtuale.


Vedi i nostri programmi, crea i tuoi programmi.
Sono visibili in tutto il mondo su Web o Smart-TV, possono avere la traduzione in tempo reale in decine di lingue.

Sei sicuro che il tuo sito
non sia penalizzato da Google?



Il 90% dei siti è penalizzato da una realizzazione poco professionale ..."tanto il cliente non lo sa" !

Verificare non ti costa nulla: vai al Test di Google
... se non ottieni almeno 90/100 hai un problema,
... se ti dà molto meno hai un GROSSO problema !


Se hai dei problemi, noi te li possiamo risolvere.
Te lo dimostriamo? Google valuta così il nostro sito.
Riesci a trovare un altro sito con questa valutazione?

 ../ADV1/04-mms.15.jpgL <<MANCA     MMS, nuova tecnologia
per creare il tuo sito web



  • Le pagine si caricano velocemente, quindi non perdi visitatori (certificato da Google).

  • Facilissimo da usare: impari ad aggiornarlo in 15 minuti, non paghi più un programmatore per farlo.

  • ../ADV1/05-mmshops
    Visita MMSHOPS.ORG, il marketplace virtuale creato per esporre e vendere prodotti e servizi. Crea e gestisci uno showroom o un e-commerce per promuovere le tue attività B2B e B2C.

    ../ADV2/01

    Raddoppia valore della pensione!



    Trasferisciti in un paese dove la vita costa la metà, il clima è migliore e la gente è cordiale: vieni in Tunisia o in Portogallo, i paesi migliori per trasferirsi.

    Affitti Tunisia ti aiuta a trovare casa e a fare tutte le pratiche in questi paesi.

    ../ADV2/02

    Fai le vacanze senza i pesanti sovrapprezzi dei soliti portali del turismo. Contattaci QUI




    Alla tua azienda mancano professionisti o lavoratori qualificati? Noi li troviamo via web e li selezioniamo secondo le tue indicazioni.

    Puoi intervistarli in videoconferenza e, se decidi di assumerli, ci occupiamo delle pratiche per il trasferimento nel paese in cui dovranno lavorare.

    Operiamo in Canada, Francia, Italia, Spagna, Tunisia e Portogallo, direttamente o con importanti partner locali. Le figure professionali più richieste: medici, infermieri, programmatori, saldatori, e personale per l'edilizia.


    240126-Firma

    SPORTELLI DI PROSSIMITÀ’ PER L’ACCESSO AI SERVIZI GIUDIZIARIA NEI COMUNI


    Firmato protocollo d'intesa tra Città Metropolitana e Tribunale di Palermo
    di Giorgio Fiammella 26 gennaio2024


    Accesso semplificato alla giustizia da parte di cittadini in condizioni di vulnerabilità secondo una prospettiva di prossimità integrata, capace di garantire la presenza sul territorio di punti di contatto e accesso al sistema giudiziario. È questo il principale obiettivo del protocollo d’intesa tra la Città Metropolitana di Palermo e il Tribunale di Palermo. L’accordo è stato firmato oggi dal sindaco della Città Metropolitana Roberto Lagalla e il Presidente del Tribunale, il dottor Piergiorgio Morosini.

    Su indicazione della Presidenza del Tribunale, le azioni del protocollo inizieranno con due “sportelli di prossimità” in 2 dei Comuni su 17 della Città Metropolitana che ricadono nel distretto del Tribunale di Palermo: Partinico e San Giuseppe Jato.

    Il protocollo ha per oggetto il miglioramento dell’accessibilità ai servizi per le persone fragili e gli anziani che vivono in aree lontane dal capoluogo e mira ad accrescere la cultura della protezione giuridica e dell’inclusione sociale. L’obiettivo è offrire un servizio giustizia più vicino al cittadino, individuando punti di accesso facilitato sul territorio, supportati da uno strumento informativo per la semplificazione delle procedure; diffondere tra le persone interessate e i servizi sociali e sanitari del territorio corrette informazioni sull’amministrazione di sostegno e sulle procedure per l’accesso e la fruizione della misura di protezione, nonché facilitare e sostenere le persone fragili e i loro familiari nell’iter burocratico e anche giudiziario. I destinatari dell’accordo sono anziani, disabili e persone fragili che necessitano di protezione giuridica o già in amministrazione di sostegno.

    “Questo protocollo è un esempio concreto di importante e strategica collaborazione tra le istituzioni. La Città Metropolitana ha raccolto l’invito del Tribunale di Palermo per trovare soluzioni in grado di essere più vicini ai cittadini più fragili e migliorare l’accesso ai servizi giudiziari tramite postazioni di prossimità. Il mio ringraziamento al Presidente del Tribunale Morosini per la condivisione di questo importante percorso a servizio dei cittadini”, afferma il sindaco Roberto Lagalla.

    “Attribuisco un grande valore al protocollo d’intesa sottoscritto oggi tra il Tribunale di Palermo e la Città Metropolitana per semplificare l’accesso alla giustizia alle persone con disabilità, agli anziani e, in generale, ai soggetti in condizioni di vulnerabilità. È una firma per migliorare la qualità della vita di queste persone più fragili, attraverso l’istituzione di due sportelli decentrati di informazione e orientamento, inizialmente situati a Partinico e San Giuseppe Jato, laddove attualmente si concentra un numero significativo di persone bisognose dell’amministratore di sostegno. Assicurare ai soggetti più fragili il superamento delle difficoltà legate alla distanza fisica dalla sede del Tribunale, mettendo a loro disposizione un servizio di prossimità sulla tutela dei loro diritti, lo riteniamo un modo per prendersi cura delle loro condizioni di salute senza pregiudicare i loro interessi personali e patrimoniali. Questa collaborazione tra istituzione giudiziaria e istituzione politico- amministrativa dimostra che persone di buona volontà possono costruire assieme percorsi per rafforzare la tutela dei diritti sul territorio, accorciando le distanze tra giustizia e cittadino”, afferma il Presidente del Tribunale di Palermo Piergiorgio Morosini.

    Attività degli sportelli:

    - Orientamento e informazione qualificata agli utenti, anche attraverso materiale informativo, sugli istituti di protezione giuridica (tutela, curatela, amministrazione di sostegno) e, in particolare, sull’amministrazione di sostegno, illustrando le caratteristiche distintive di tale misura di protezione rispetto agli istituti tradizionali;

    - distribuzione di materiale informativo e modulistica standard in uso presso il Tribunale di Palermo e reperibile sul relativo sito internet (Volontaria Giurisdizione - cancelleria del giudice tutelare);

    - supporto nella predisposizione (mediante modulistica) del ricorso per l’apertura di amministrazione di sostegno, nonché nella raccolta e verifica della documentazione da allegare;

    - supporto nella stesura dei rendiconti e delle relazioni periodiche degli amministratori di sostegno e dei tutori da sottoporre annualmente al giudice tutelare;

    - supporto all’amministratore di sostegno nella compilazione delle istanze di autorizzazione al compimento di atti di straordinaria amministrazione in corso di procedimento;

    - trasmissione alla cancelleria del giudice tutelare dei predetti ricorsi, istanze, relazioni e rendiconti periodici e raccordo con la cancelleria;

    - informazione al ricorrente o (dopo l’apertura della misura di protezione) all’amministratore di sostegno sullo stato del procedimento mediante accesso on line ai portali ministeriali di sola consultazione (Portale dei servizi telematici - consultazione pubblica) e informazione volta alla autonoma consultazione da parte dell’interessato;

    - recepimento dei provvedimenti del Giudice tutelare inerenti alle persone prese in carico per la successiva consegna al ricorrente (decreto di fissazione udienza, decreto di apertura della misura) o, dopo l’adozione della misura di protezione, all’amministratore di sostegno (decreto di apertura, convocazione per il giuramento, accoglimento o rigetto di istanze, approvazione dei rendiconti, richieste di integrazione documentale);

    - trasmissione alla Cancelleria del Giudice tutelare della richiesta di copie di atti.



    LiveTranslate


    La nuova tecnologia italiana che rende obsoleta la traduzione simultanea



    Per organizzare conferenze, presentazioni, meeting, lezioni in cui non tutti i presenti capiscono la lingua del relatore.

    Disponibile anche in versione bidirezionale per supportare meeting con video, audio e traduzione in tempo reale fra persone in paesi diversi che non parlano la stessa lingua.

    Vedi descrizione ed esempi

     ../ADV1/02.35.jpgR <<MANCA    

    Rete Netvision


    la nuova tecnologia TV



    Tavole rotonde e dibattiti
    con partecipanti remoti
    in uno studio virtuale.


    Vedi i nostri programmi, crea i tuoi programmi.
    Sono visibili in tutto il mondo su Web o Smart-TV, possono avere la traduzione in tempo reale in decine di lingue.

    Sei sicuro che il tuo sito
    non sia penalizzato da Google?



    Il 90% dei siti è penalizzato da una realizzazione poco professionale ..."tanto il cliente non lo sa" !

    Verificare non ti costa nulla: vai al Test di Google
    ... se non ottieni almeno 90/100 hai un problema,
    ... se ti dà molto meno hai un GROSSO problema !


    Se hai dei problemi, noi te li possiamo risolvere.
    Te lo dimostriamo? Google valuta così il nostro sito.
    Riesci a trovare un altro sito con questa valutazione?

     ../ADV1/04-mms.15.jpgL <<MANCA     MMS, nuova tecnologia
    per creare il tuo sito web



  • Le pagine si caricano velocemente, quindi non perdi visitatori (certificato da Google).

  • Facilissimo da usare: impari ad aggiornarlo in 15 minuti, non paghi più un programmatore per farlo.

  • ../ADV1/05-mmshops
    Visita MMSHOPS.ORG, il marketplace virtuale creato per esporre e vendere prodotti e servizi. Crea e gestisci uno showroom o un e-commerce per promuovere le tue attività B2B e B2C.


    ../ADV2/01

    Raddoppia valore della pensione!



    Trasferisciti in un paese dove la vita costa la metà, il clima è migliore e la gente è cordiale: vieni in Tunisia o in Portogallo, i paesi migliori per trasferirsi.

    Affitti Tunisia ti aiuta a trovare casa e a fare tutte le pratiche in questi paesi.

    ../ADV2/02

    Fai le vacanze senza i pesanti sovrapprezzi dei soliti portali del turismo. Contattaci QUI




    Alla tua azienda mancano professionisti o lavoratori qualificati? Noi li troviamo via web e li selezioniamo secondo le tue indicazioni.

    Puoi intervistarli in videoconferenza e, se decidi di assumerli, ci occupiamo delle pratiche per il trasferimento nel paese in cui dovranno lavorare.

    Operiamo in Canada, Francia, Italia, Spagna, Tunisia e Portogallo, direttamente o con importanti partner locali. Le figure professionali più richieste: medici, infermieri, programmatori, saldatori, e personale per l'edilizia.


    240126-Firma

    SPORTELLI DI PROSSIMITÀ’ PER L’ACCESSO AI SERVIZI GIUDIZIARIA NEI COMUNI


    Firmato protocollo d'intesa tra Città Metropolitana e Tribunale di Palermo
    di Giorgio Fiammella 26 gennaio2024


    Accesso semplificato alla giustizia da parte di cittadini in condizioni di vulnerabilità secondo una prospettiva di prossimità integrata, capace di garantire la presenza sul territorio di punti di contatto e accesso al sistema giudiziario. È questo il principale obiettivo del protocollo d’intesa tra la Città Metropolitana di Palermo e il Tribunale di Palermo. L’accordo è stato firmato oggi dal sindaco della Città Metropolitana Roberto Lagalla e il Presidente del Tribunale, il dottor Piergiorgio Morosini.

    Su indicazione della Presidenza del Tribunale, le azioni del protocollo inizieranno con due “sportelli di prossimità” in 2 dei Comuni su 17 della Città Metropolitana che ricadono nel distretto del Tribunale di Palermo: Partinico e San Giuseppe Jato.

    Il protocollo ha per oggetto il miglioramento dell’accessibilità ai servizi per le persone fragili e gli anziani che vivono in aree lontane dal capoluogo e mira ad accrescere la cultura della protezione giuridica e dell’inclusione sociale. L’obiettivo è offrire un servizio giustizia più vicino al cittadino, individuando punti di accesso facilitato sul territorio, supportati da uno strumento informativo per la semplificazione delle procedure; diffondere tra le persone interessate e i servizi sociali e sanitari del territorio corrette informazioni sull’amministrazione di sostegno e sulle procedure per l’accesso e la fruizione della misura di protezione, nonché facilitare e sostenere le persone fragili e i loro familiari nell’iter burocratico e anche giudiziario. I destinatari dell’accordo sono anziani, disabili e persone fragili che necessitano di protezione giuridica o già in amministrazione di sostegno.

    “Questo protocollo è un esempio concreto di importante e strategica collaborazione tra le istituzioni. La Città Metropolitana ha raccolto l’invito del Tribunale di Palermo per trovare soluzioni in grado di essere più vicini ai cittadini più fragili e migliorare l’accesso ai servizi giudiziari tramite postazioni di prossimità. Il mio ringraziamento al Presidente del Tribunale Morosini per la condivisione di questo importante percorso a servizio dei cittadini”, afferma il sindaco Roberto Lagalla.

    “Attribuisco un grande valore al protocollo d’intesa sottoscritto oggi tra il Tribunale di Palermo e la Città Metropolitana per semplificare l’accesso alla giustizia alle persone con disabilità, agli anziani e, in generale, ai soggetti in condizioni di vulnerabilità. È una firma per migliorare la qualità della vita di queste persone più fragili, attraverso l’istituzione di due sportelli decentrati di informazione e orientamento, inizialmente situati a Partinico e San Giuseppe Jato, laddove attualmente si concentra un numero significativo di persone bisognose dell’amministratore di sostegno. Assicurare ai soggetti più fragili il superamento delle difficoltà legate alla distanza fisica dalla sede del Tribunale, mettendo a loro disposizione un servizio di prossimità sulla tutela dei loro diritti, lo riteniamo un modo per prendersi cura delle loro condizioni di salute senza pregiudicare i loro interessi personali e patrimoniali. Questa collaborazione tra istituzione giudiziaria e istituzione politico- amministrativa dimostra che persone di buona volontà possono costruire assieme percorsi per rafforzare la tutela dei diritti sul territorio, accorciando le distanze tra giustizia e cittadino”, afferma il Presidente del Tribunale di Palermo Piergiorgio Morosini.

    Attività degli sportelli:

    - Orientamento e informazione qualificata agli utenti, anche attraverso materiale informativo, sugli istituti di protezione giuridica (tutela, curatela, amministrazione di sostegno) e, in particolare, sull’amministrazione di sostegno, illustrando le caratteristiche distintive di tale misura di protezione rispetto agli istituti tradizionali;

    - distribuzione di materiale informativo e modulistica standard in uso presso il Tribunale di Palermo e reperibile sul relativo sito internet (Volontaria Giurisdizione - cancelleria del giudice tutelare);

    - supporto nella predisposizione (mediante modulistica) del ricorso per l’apertura di amministrazione di sostegno, nonché nella raccolta e verifica della documentazione da allegare;

    - supporto nella stesura dei rendiconti e delle relazioni periodiche degli amministratori di sostegno e dei tutori da sottoporre annualmente al giudice tutelare;

    - supporto all’amministratore di sostegno nella compilazione delle istanze di autorizzazione al compimento di atti di straordinaria amministrazione in corso di procedimento;

    - trasmissione alla cancelleria del giudice tutelare dei predetti ricorsi, istanze, relazioni e rendiconti periodici e raccordo con la cancelleria;

    - informazione al ricorrente o (dopo l’apertura della misura di protezione) all’amministratore di sostegno sullo stato del procedimento mediante accesso on line ai portali ministeriali di sola consultazione (Portale dei servizi telematici - consultazione pubblica) e informazione volta alla autonoma consultazione da parte dell’interessato;

    - recepimento dei provvedimenti del Giudice tutelare inerenti alle persone prese in carico per la successiva consegna al ricorrente (decreto di fissazione udienza, decreto di apertura della misura) o, dopo l’adozione della misura di protezione, all’amministratore di sostegno (decreto di apertura, convocazione per il giuramento, accoglimento o rigetto di istanze, approvazione dei rendiconti, richieste di integrazione documentale);

    - trasmissione alla Cancelleria del Giudice tutelare della richiesta di copie di atti.



    LiveTranslate


    La nuova tecnologia italiana che rende obsoleta la traduzione simultanea



    Per organizzare conferenze, presentazioni, meeting, lezioni in cui non tutti i presenti capiscono la lingua del relatore.

    Disponibile anche in versione bidirezionale per supportare meeting con video, audio e traduzione in tempo reale fra persone in paesi diversi che non parlano la stessa lingua.

    Vedi descrizione ed esempi

     ../ADV1/02.35.jpgR <<MANCA    

    Rete Netvision


    la nuova tecnologia TV



    Tavole rotonde e dibattiti
    con partecipanti remoti
    in uno studio virtuale.


    Vedi i nostri programmi, crea i tuoi programmi.
    Sono visibili in tutto il mondo su Web o Smart-TV, possono avere la traduzione in tempo reale in decine di lingue.

    Sei sicuro che il tuo sito
    non sia penalizzato da Google?



    Il 90% dei siti è penalizzato da una realizzazione poco professionale ..."tanto il cliente non lo sa" !

    Verificare non ti costa nulla: vai al Test di Google
    ... se non ottieni almeno 90/100 hai un problema,
    ... se ti dà molto meno hai un GROSSO problema !


    Se hai dei problemi, noi te li possiamo risolvere.
    Te lo dimostriamo? Google valuta così il nostro sito.
    Riesci a trovare un altro sito con questa valutazione?

     ../ADV1/04-mms.15.jpgL <<MANCA     MMS, nuova tecnologia
    per creare il tuo sito web



  • Le pagine si caricano velocemente, quindi non perdi visitatori (certificato da Google).

  • Facilissimo da usare: impari ad aggiornarlo in 15 minuti, non paghi più un programmatore per farlo.

  • ../ADV1/05-mmshops
    Visita MMSHOPS.ORG, il marketplace virtuale creato per esporre e vendere prodotti e servizi. Crea e gestisci uno showroom o un e-commerce per promuovere le tue attività B2B e B2C.

    ../ADV2/01

    Raddoppia valore della pensione!



    Trasferisciti in un paese dove la vita costa la metà, il clima è migliore e la gente è cordiale: vieni in Tunisia o in Portogallo, i paesi migliori per trasferirsi.

    Affitti Tunisia ti aiuta a trovare casa e a fare tutte le pratiche in questi paesi.

    ../ADV2/02

    Fai le vacanze senza i pesanti sovrapprezzi dei soliti portali del turismo. Contattaci QUI




    Alla tua azienda mancano professionisti o lavoratori qualificati? Noi li troviamo via web e li selezioniamo secondo le tue indicazioni.

    Puoi intervistarli in videoconferenza e, se decidi di assumerli, ci occupiamo delle pratiche per il trasferimento nel paese in cui dovranno lavorare.

    Operiamo in Canada, Francia, Italia, Spagna, Tunisia e Portogallo, direttamente o con importanti partner locali. Le figure professionali più richieste: medici, infermieri, programmatori, saldatori, e personale per l'edilizia.


     PAGINE [ ultima: 11 ] [ precedenti: 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 - ]


    FLAI- FIJET (C.F. 10759460156)
    Via Modigliani 37 - 92019 SCIACCA (AG)
    Mail info@fijet.it - Tel. 339.8721309/338.4585627

    Privacy &
    Cookies



    FLAI- FIJET (C.F. 10759460156)
    Via Modigliani 37 - 92019 SCIACCA (AG)
    Mail info@fijet.it - Tel. 339.8721309/338.4585627

    Powered by MMS - © 2022 EUROTEAM