logo
logo
FLAI - Free Lance Associazione Italiana
FIJET - Fédération Internationale des Journalistes et Ecrivains du Tourisme
Facebook
HOME
FLAI-FIJET
EVENTI
ARCHIVIO
WEB-TV
GALLERY
LINK UTILI
Magazine Fijet IT Notizie dagli associati

 240606-Tavolo.jpg <<MANCA    

Università degli Studi di Palermo. Generazione resiliente: stili di vita, abitudini e capacità di adattamento allo stress degli studenti


Redazione 06 giugno 2024


L’Università degli Studi di Palermo ha presentato il progetto "Generazione Resiliente: stili di vita, abitudini e capacità di adattamento allo stress degli studenti UniPa", coordinato da Carla Cannizzaro, Delegata per le iniziative di Ateneo in materia di prevenzione delle dipendenze patologiche e di promozione del benessere e Responsabile scientifica del progetto. Si tratta di uno studio osservazionale prospettico longitudinale, che attraverso la partecipazione degli studenti iscritti al primo anno, raccoglierà informazioni, in forma anonima, su abitudini, stili di vita, consumo di alcol e altre sostanze, ed il loro impatto a lungo termine sulla gestione dello stress, la performance cognitiva e sul benessere generale.

“Sono molto soddisfatto della realizzazione di questo progetto cha ha l'obiettivo di seguire nel tempo i nostri giovani iscritti e di monitorare la loro resilienza/vulnerabilità allo stress-coping - dichiara il Rettore Massimo Midiri - La condivisione dei risultati della ricerca permetterà di raggiungere un'accresciuta consapevolezza da parte giovani della necessità di compiere scelte a favore della propria salute e del proprio equilibrio negli anni più importanti per la definizione del proprio futuro personale e professionale. Siamo consapevoli delle difficoltà che si possono incontrano durante l’inserimento in un nuovo ambiente così sfidante e competitivo. Il nostro impegno nei confronti degli studenti deve essere volto, oltre a garantire una formazione di eccellenza, ad assicurare il loro benessere, con l’aiuto e il sostegno della nostra Comunità”.

“Tutti noi siamo stati studenti universitari e tutti noi abbiamo vissuto l’ingresso nel mondo universitario con aspettative e tensioni emotive - ricorda Maria Baratta, Viceprefetto di Palermo - Pertanto iniziative rivolte alla cura del benessere dei giovani studenti universitari sono particolarmente importanti per la ricaduta sul benessere della intera comunità. È fondamentale mettere in atto azioni preventive piuttosto che registrare le conseguenze di comportamenti e condotte a rischio”.

“Nell’ambito delle iniziative dedicate alla promozione del benessere degli studenti - sottolinea Ada Maria Florena, Prorettrice alla Vivibilità e al Benessere Lavorativo - Il progetto mira specificamente al loro coinvolgimento, rendendoli, di fatto, parte attiva e consapevole delle scelte da compiere per offrire un percorso universitario in grado di ridurre quanto più possibile il disagio e le ansie legati all’inizio di una nuova fase di vita”.

“Abbiamo verificato una crescente richiesta di aiuto e di sostegno da parte della popolazione studentesca che si rivolge al SIASP - Servizio di supporto psicologico di Ateneo - che mira a fornire soluzioni a valle dei problemi - spiega Beatrice Pasciuta, Prorettrice alla Inclusione, Pari opportunità e Politiche di Genere - Questo progetto si colloca invece ‘a monte’ e rappresenta un tassello importantissimo nella strada della prevenzione dei disagi. Riteniamo che l’analisi precoce delle esigenze e delle possibili fragilità delle e degli studenti, sia fondamentale per un Ateneo come il nostro che ha fatto dell’inclusione e delle pari opportunità uno dei suoi punti di forza”.

“La resilienza allo stress da parte dei nostri studenti appare sensibilmente mutata, e non in termini positivi, in epoca post-pandemica rispetto a prima - commenta Francesco Cappello, Prorettore alla Vita studentesca - Ecco che progetti come questo, che prevedano il monitoraggio di indicatori relativi alle condotte a rischio e alla gestione dello stress da parte dei più giovani, appaiono determinanti anche per indirizzarli meglio nelle scelte più strategiche per il loro futuro”.

“Il progetto di ricerca è volto a coinvolgere gli studenti nel corso di un periodo di tre anni, con modalità di raccolta dati anonimizzata - spiega Carla Cannizzaro - L’iniziativa trae origine da nostre recenti evidenze acquisite tra gli adolescenti del Sud Italia, che hanno evidenziato una rilevante prevalenza di consumo di alcol tra gli studenti delle scuole superiori (84.59%), con una parte considerevole (27.88%) che adotta un comportamento di alcol binge drinking. È interessante notare che elementi quali la gestione dello stress e la ricerca di sensazioni positive rappresentano significativamente dei fattori nell’adesione all’alcol binge drinking, confermando che il binge drinking e l’uso di sostanze può fungere da risposta a contesti ambientali avvertiti come stressanti. I risultati del progetto Generazione Resiliente permetteranno a noi educatori di evidenziare eventuali isole di malessere, condotte a rischio o disfunzionali, critiche per il benessere degli studenti. I partecipanti alla ricerca potranno acquisire, attraverso la condivisione dei dati, una maggiore consapevolezza dell’importanza di effettuare scelte mirate a favore della propria salute, durante gli anni cruciali per la definizione del proprio percorso personale e professionale”.



LiveTranslate


La nuova tecnologia italiana che rende obsoleta la traduzione simultanea



Per organizzare conferenze, presentazioni, meeting, lezioni in cui non tutti i presenti capiscono la lingua del relatore.

Disponibile anche in versione bidirezionale per supportare meeting con video, audio e traduzione in tempo reale fra persone in paesi diversi che non parlano la stessa lingua.

Vedi descrizione ed esempi

 ../ADV1/02.35.jpgR <<MANCA    

Rete Netvision


la nuova tecnologia TV



Tavole rotonde e dibattiti
con partecipanti remoti
in uno studio virtuale.


Vedi i nostri programmi, crea i tuoi programmi.
Sono visibili in tutto il mondo su Web o Smart-TV, possono avere la traduzione in tempo reale in decine di lingue.

Sei sicuro che il tuo sito
non sia penalizzato da Google?



Il 90% dei siti è penalizzato da una realizzazione poco professionale ..."tanto il cliente non lo sa" !

Verificare non ti costa nulla: vai al Test di Google
... se non ottieni almeno 90/100 hai un problema,
... se ti dà molto meno hai un GROSSO problema !


Se hai dei problemi, noi te li possiamo risolvere.
Te lo dimostriamo? Google valuta così il nostro sito.
Riesci a trovare un altro sito con questa valutazione?

 ../ADV1/04-mms.15.jpgL <<MANCA     MMS, nuova tecnologia
per creare il tuo sito web



  • Le pagine si caricano velocemente, quindi non perdi visitatori (certificato da Google).

  • Facilissimo da usare: impari ad aggiornarlo in 15 minuti, non paghi più un programmatore per farlo.

  • ../ADV1/05-mmshops
    Visita MMSHOPS.ORG, il marketplace virtuale creato per esporre e vendere prodotti e servizi. Crea e gestisci uno showroom o un e-commerce per promuovere le tue attività B2B e B2C.

    ../ADV2/01

    Raddoppia valore della pensione!



    Trasferisciti in un paese dove la vita costa la metà, il clima è migliore e la gente è cordiale: vieni in Tunisia o in Portogallo, i paesi migliori per trasferirsi.

    Affitti Tunisia ti aiuta a trovare casa e a fare tutte le pratiche in questi paesi.

    ../ADV2/02

    Fai le vacanze senza i pesanti sovrapprezzi dei soliti portali del turismo. Contattaci QUI




    Alla tua azienda mancano professionisti o lavoratori qualificati? Noi li troviamo via web e li selezioniamo secondo le tue indicazioni.

    Puoi intervistarli in videoconferenza e, se decidi di assumerli, ci occupiamo delle pratiche per il trasferimento nel paese in cui dovranno lavorare.

    Operiamo in Canada, Francia, Italia, Spagna, Tunisia e Portogallo, direttamente o con importanti partner locali. Le figure professionali più richieste: medici, infermieri, programmatori, saldatori, e personale per l'edilizia.


     240606-Tavolo.jpg <<MANCA    

    Università degli Studi di Palermo. Generazione resiliente: stili di vita, abitudini e capacità di adattamento allo stress degli studenti


    Redazione 06 giugno 2024


    L’Università degli Studi di Palermo ha presentato il progetto "Generazione Resiliente: stili di vita, abitudini e capacità di adattamento allo stress degli studenti UniPa", coordinato da Carla Cannizzaro, Delegata per le iniziative di Ateneo in materia di prevenzione delle dipendenze patologiche e di promozione del benessere e Responsabile scientifica del progetto. Si tratta di uno studio osservazionale prospettico longitudinale, che attraverso la partecipazione degli studenti iscritti al primo anno, raccoglierà informazioni, in forma anonima, su abitudini, stili di vita, consumo di alcol e altre sostanze, ed il loro impatto a lungo termine sulla gestione dello stress, la performance cognitiva e sul benessere generale.

    “Sono molto soddisfatto della realizzazione di questo progetto cha ha l'obiettivo di seguire nel tempo i nostri giovani iscritti e di monitorare la loro resilienza/vulnerabilità allo stress-coping - dichiara il Rettore Massimo Midiri - La condivisione dei risultati della ricerca permetterà di raggiungere un'accresciuta consapevolezza da parte giovani della necessità di compiere scelte a favore della propria salute e del proprio equilibrio negli anni più importanti per la definizione del proprio futuro personale e professionale. Siamo consapevoli delle difficoltà che si possono incontrano durante l’inserimento in un nuovo ambiente così sfidante e competitivo. Il nostro impegno nei confronti degli studenti deve essere volto, oltre a garantire una formazione di eccellenza, ad assicurare il loro benessere, con l’aiuto e il sostegno della nostra Comunità”.

    “Tutti noi siamo stati studenti universitari e tutti noi abbiamo vissuto l’ingresso nel mondo universitario con aspettative e tensioni emotive - ricorda Maria Baratta, Viceprefetto di Palermo - Pertanto iniziative rivolte alla cura del benessere dei giovani studenti universitari sono particolarmente importanti per la ricaduta sul benessere della intera comunità. È fondamentale mettere in atto azioni preventive piuttosto che registrare le conseguenze di comportamenti e condotte a rischio”.

    “Nell’ambito delle iniziative dedicate alla promozione del benessere degli studenti - sottolinea Ada Maria Florena, Prorettrice alla Vivibilità e al Benessere Lavorativo - Il progetto mira specificamente al loro coinvolgimento, rendendoli, di fatto, parte attiva e consapevole delle scelte da compiere per offrire un percorso universitario in grado di ridurre quanto più possibile il disagio e le ansie legati all’inizio di una nuova fase di vita”.

    “Abbiamo verificato una crescente richiesta di aiuto e di sostegno da parte della popolazione studentesca che si rivolge al SIASP - Servizio di supporto psicologico di Ateneo - che mira a fornire soluzioni a valle dei problemi - spiega Beatrice Pasciuta, Prorettrice alla Inclusione, Pari opportunità e Politiche di Genere - Questo progetto si colloca invece ‘a monte’ e rappresenta un tassello importantissimo nella strada della prevenzione dei disagi. Riteniamo che l’analisi precoce delle esigenze e delle possibili fragilità delle e degli studenti, sia fondamentale per un Ateneo come il nostro che ha fatto dell’inclusione e delle pari opportunità uno dei suoi punti di forza”.

    “La resilienza allo stress da parte dei nostri studenti appare sensibilmente mutata, e non in termini positivi, in epoca post-pandemica rispetto a prima - commenta Francesco Cappello, Prorettore alla Vita studentesca - Ecco che progetti come questo, che prevedano il monitoraggio di indicatori relativi alle condotte a rischio e alla gestione dello stress da parte dei più giovani, appaiono determinanti anche per indirizzarli meglio nelle scelte più strategiche per il loro futuro”.

    “Il progetto di ricerca è volto a coinvolgere gli studenti nel corso di un periodo di tre anni, con modalità di raccolta dati anonimizzata - spiega Carla Cannizzaro - L’iniziativa trae origine da nostre recenti evidenze acquisite tra gli adolescenti del Sud Italia, che hanno evidenziato una rilevante prevalenza di consumo di alcol tra gli studenti delle scuole superiori (84.59%), con una parte considerevole (27.88%) che adotta un comportamento di alcol binge drinking. È interessante notare che elementi quali la gestione dello stress e la ricerca di sensazioni positive rappresentano significativamente dei fattori nell’adesione all’alcol binge drinking, confermando che il binge drinking e l’uso di sostanze può fungere da risposta a contesti ambientali avvertiti come stressanti. I risultati del progetto Generazione Resiliente permetteranno a noi educatori di evidenziare eventuali isole di malessere, condotte a rischio o disfunzionali, critiche per il benessere degli studenti. I partecipanti alla ricerca potranno acquisire, attraverso la condivisione dei dati, una maggiore consapevolezza dell’importanza di effettuare scelte mirate a favore della propria salute, durante gli anni cruciali per la definizione del proprio percorso personale e professionale”.



    LiveTranslate


    La nuova tecnologia italiana che rende obsoleta la traduzione simultanea



    Per organizzare conferenze, presentazioni, meeting, lezioni in cui non tutti i presenti capiscono la lingua del relatore.

    Disponibile anche in versione bidirezionale per supportare meeting con video, audio e traduzione in tempo reale fra persone in paesi diversi che non parlano la stessa lingua.

    Vedi descrizione ed esempi

     ../ADV1/02.35.jpgR <<MANCA    

    Rete Netvision


    la nuova tecnologia TV



    Tavole rotonde e dibattiti
    con partecipanti remoti
    in uno studio virtuale.


    Vedi i nostri programmi, crea i tuoi programmi.
    Sono visibili in tutto il mondo su Web o Smart-TV, possono avere la traduzione in tempo reale in decine di lingue.

    Sei sicuro che il tuo sito
    non sia penalizzato da Google?



    Il 90% dei siti è penalizzato da una realizzazione poco professionale ..."tanto il cliente non lo sa" !

    Verificare non ti costa nulla: vai al Test di Google
    ... se non ottieni almeno 90/100 hai un problema,
    ... se ti dà molto meno hai un GROSSO problema !


    Se hai dei problemi, noi te li possiamo risolvere.
    Te lo dimostriamo? Google valuta così il nostro sito.
    Riesci a trovare un altro sito con questa valutazione?

     ../ADV1/04-mms.15.jpgL <<MANCA     MMS, nuova tecnologia
    per creare il tuo sito web



  • Le pagine si caricano velocemente, quindi non perdi visitatori (certificato da Google).

  • Facilissimo da usare: impari ad aggiornarlo in 15 minuti, non paghi più un programmatore per farlo.

  • ../ADV1/05-mmshops
    Visita MMSHOPS.ORG, il marketplace virtuale creato per esporre e vendere prodotti e servizi. Crea e gestisci uno showroom o un e-commerce per promuovere le tue attività B2B e B2C.


    ../ADV2/01

    Raddoppia valore della pensione!



    Trasferisciti in un paese dove la vita costa la metà, il clima è migliore e la gente è cordiale: vieni in Tunisia o in Portogallo, i paesi migliori per trasferirsi.

    Affitti Tunisia ti aiuta a trovare casa e a fare tutte le pratiche in questi paesi.

    ../ADV2/02

    Fai le vacanze senza i pesanti sovrapprezzi dei soliti portali del turismo. Contattaci QUI




    Alla tua azienda mancano professionisti o lavoratori qualificati? Noi li troviamo via web e li selezioniamo secondo le tue indicazioni.

    Puoi intervistarli in videoconferenza e, se decidi di assumerli, ci occupiamo delle pratiche per il trasferimento nel paese in cui dovranno lavorare.

    Operiamo in Canada, Francia, Italia, Spagna, Tunisia e Portogallo, direttamente o con importanti partner locali. Le figure professionali più richieste: medici, infermieri, programmatori, saldatori, e personale per l'edilizia.


     240606-Tavolo.jpg <<MANCA    

    Università degli Studi di Palermo. Generazione resiliente: stili di vita, abitudini e capacità di adattamento allo stress degli studenti


    Redazione 06 giugno 2024


    L’Università degli Studi di Palermo ha presentato il progetto "Generazione Resiliente: stili di vita, abitudini e capacità di adattamento allo stress degli studenti UniPa", coordinato da Carla Cannizzaro, Delegata per le iniziative di Ateneo in materia di prevenzione delle dipendenze patologiche e di promozione del benessere e Responsabile scientifica del progetto. Si tratta di uno studio osservazionale prospettico longitudinale, che attraverso la partecipazione degli studenti iscritti al primo anno, raccoglierà informazioni, in forma anonima, su abitudini, stili di vita, consumo di alcol e altre sostanze, ed il loro impatto a lungo termine sulla gestione dello stress, la performance cognitiva e sul benessere generale.

    “Sono molto soddisfatto della realizzazione di questo progetto cha ha l'obiettivo di seguire nel tempo i nostri giovani iscritti e di monitorare la loro resilienza/vulnerabilità allo stress-coping - dichiara il Rettore Massimo Midiri - La condivisione dei risultati della ricerca permetterà di raggiungere un'accresciuta consapevolezza da parte giovani della necessità di compiere scelte a favore della propria salute e del proprio equilibrio negli anni più importanti per la definizione del proprio futuro personale e professionale. Siamo consapevoli delle difficoltà che si possono incontrano durante l’inserimento in un nuovo ambiente così sfidante e competitivo. Il nostro impegno nei confronti degli studenti deve essere volto, oltre a garantire una formazione di eccellenza, ad assicurare il loro benessere, con l’aiuto e il sostegno della nostra Comunità”.

    “Tutti noi siamo stati studenti universitari e tutti noi abbiamo vissuto l’ingresso nel mondo universitario con aspettative e tensioni emotive - ricorda Maria Baratta, Viceprefetto di Palermo - Pertanto iniziative rivolte alla cura del benessere dei giovani studenti universitari sono particolarmente importanti per la ricaduta sul benessere della intera comunità. È fondamentale mettere in atto azioni preventive piuttosto che registrare le conseguenze di comportamenti e condotte a rischio”.

    “Nell’ambito delle iniziative dedicate alla promozione del benessere degli studenti - sottolinea Ada Maria Florena, Prorettrice alla Vivibilità e al Benessere Lavorativo - Il progetto mira specificamente al loro coinvolgimento, rendendoli, di fatto, parte attiva e consapevole delle scelte da compiere per offrire un percorso universitario in grado di ridurre quanto più possibile il disagio e le ansie legati all’inizio di una nuova fase di vita”.

    “Abbiamo verificato una crescente richiesta di aiuto e di sostegno da parte della popolazione studentesca che si rivolge al SIASP - Servizio di supporto psicologico di Ateneo - che mira a fornire soluzioni a valle dei problemi - spiega Beatrice Pasciuta, Prorettrice alla Inclusione, Pari opportunità e Politiche di Genere - Questo progetto si colloca invece ‘a monte’ e rappresenta un tassello importantissimo nella strada della prevenzione dei disagi. Riteniamo che l’analisi precoce delle esigenze e delle possibili fragilità delle e degli studenti, sia fondamentale per un Ateneo come il nostro che ha fatto dell’inclusione e delle pari opportunità uno dei suoi punti di forza”.

    “La resilienza allo stress da parte dei nostri studenti appare sensibilmente mutata, e non in termini positivi, in epoca post-pandemica rispetto a prima - commenta Francesco Cappello, Prorettore alla Vita studentesca - Ecco che progetti come questo, che prevedano il monitoraggio di indicatori relativi alle condotte a rischio e alla gestione dello stress da parte dei più giovani, appaiono determinanti anche per indirizzarli meglio nelle scelte più strategiche per il loro futuro”.

    “Il progetto di ricerca è volto a coinvolgere gli studenti nel corso di un periodo di tre anni, con modalità di raccolta dati anonimizzata - spiega Carla Cannizzaro - L’iniziativa trae origine da nostre recenti evidenze acquisite tra gli adolescenti del Sud Italia, che hanno evidenziato una rilevante prevalenza di consumo di alcol tra gli studenti delle scuole superiori (84.59%), con una parte considerevole (27.88%) che adotta un comportamento di alcol binge drinking. È interessante notare che elementi quali la gestione dello stress e la ricerca di sensazioni positive rappresentano significativamente dei fattori nell’adesione all’alcol binge drinking, confermando che il binge drinking e l’uso di sostanze può fungere da risposta a contesti ambientali avvertiti come stressanti. I risultati del progetto Generazione Resiliente permetteranno a noi educatori di evidenziare eventuali isole di malessere, condotte a rischio o disfunzionali, critiche per il benessere degli studenti. I partecipanti alla ricerca potranno acquisire, attraverso la condivisione dei dati, una maggiore consapevolezza dell’importanza di effettuare scelte mirate a favore della propria salute, durante gli anni cruciali per la definizione del proprio percorso personale e professionale”.



    LiveTranslate


    La nuova tecnologia italiana che rende obsoleta la traduzione simultanea



    Per organizzare conferenze, presentazioni, meeting, lezioni in cui non tutti i presenti capiscono la lingua del relatore.

    Disponibile anche in versione bidirezionale per supportare meeting con video, audio e traduzione in tempo reale fra persone in paesi diversi che non parlano la stessa lingua.

    Vedi descrizione ed esempi

     ../ADV1/02.35.jpgR <<MANCA    

    Rete Netvision


    la nuova tecnologia TV



    Tavole rotonde e dibattiti
    con partecipanti remoti
    in uno studio virtuale.


    Vedi i nostri programmi, crea i tuoi programmi.
    Sono visibili in tutto il mondo su Web o Smart-TV, possono avere la traduzione in tempo reale in decine di lingue.

    Sei sicuro che il tuo sito
    non sia penalizzato da Google?



    Il 90% dei siti è penalizzato da una realizzazione poco professionale ..."tanto il cliente non lo sa" !

    Verificare non ti costa nulla: vai al Test di Google
    ... se non ottieni almeno 90/100 hai un problema,
    ... se ti dà molto meno hai un GROSSO problema !


    Se hai dei problemi, noi te li possiamo risolvere.
    Te lo dimostriamo? Google valuta così il nostro sito.
    Riesci a trovare un altro sito con questa valutazione?

     ../ADV1/04-mms.15.jpgL <<MANCA     MMS, nuova tecnologia
    per creare il tuo sito web



  • Le pagine si caricano velocemente, quindi non perdi visitatori (certificato da Google).

  • Facilissimo da usare: impari ad aggiornarlo in 15 minuti, non paghi più un programmatore per farlo.

  • ../ADV1/05-mmshops
    Visita MMSHOPS.ORG, il marketplace virtuale creato per esporre e vendere prodotti e servizi. Crea e gestisci uno showroom o un e-commerce per promuovere le tue attività B2B e B2C.

    ../ADV2/01

    Raddoppia valore della pensione!



    Trasferisciti in un paese dove la vita costa la metà, il clima è migliore e la gente è cordiale: vieni in Tunisia o in Portogallo, i paesi migliori per trasferirsi.

    Affitti Tunisia ti aiuta a trovare casa e a fare tutte le pratiche in questi paesi.

    ../ADV2/02

    Fai le vacanze senza i pesanti sovrapprezzi dei soliti portali del turismo. Contattaci QUI




    Alla tua azienda mancano professionisti o lavoratori qualificati? Noi li troviamo via web e li selezioniamo secondo le tue indicazioni.

    Puoi intervistarli in videoconferenza e, se decidi di assumerli, ci occupiamo delle pratiche per il trasferimento nel paese in cui dovranno lavorare.

    Operiamo in Canada, Francia, Italia, Spagna, Tunisia e Portogallo, direttamente o con importanti partner locali. Le figure professionali più richieste: medici, infermieri, programmatori, saldatori, e personale per l'edilizia.


     PAGINE [ ultima: 23 ] [ precedenti: 22 - 21 - 20 - 19 - 18 - 17 - 16 - 15 - 14 - 13 - 12 - 11 - 10 - 9 - 8 - 7 - 6 - 5 - 4 - 3 - 2 - 1 - ]


    FLAI- FIJET (C.F. 10759460156)
    Via Modigliani 37 - 92019 SCIACCA (AG)
    Mail info@fijet.it - Tel. 339.8721309/338.4585627

    Privacy &
    Cookies



    FLAI- FIJET (C.F. 10759460156)
    Via Modigliani 37 - 92019 SCIACCA (AG)
    Mail info@fijet.it - Tel. 339.8721309/338.4585627

    Powered by MMS - © 2022 EUROTEAM